Rumore microcircolo

Salve..riassumo brevemente la mia "storia". Circa 6 mesi fa ho iniziato a soffrire di acufene all'orecchio dx in conseguenza di una infiammazione all'ATM; ho eseguito tutti gli esami ORL (audiometrico, impedenzometrico, timpanogramma, ABR ecc) che hanno escluso patologie a carico dell'orecchio e hanno rilevato un udito perfetto su tutte le frequenze fino a 11k hertz. Ho poi eseguito una RMN a bocca aperta e chiusa dell'ATM poichè l'osteopata aveva sospettato una sublussazione mandibolare, cosa che è stata confermata dalla RMN. Tramite la manipolazione, la mandibola è tornata "a posto" e l'acufene è passato soprattutto grazie al fatto che ho dormito sempre supina e non ho "sforzato" più la mandibola con il peso del corpo come facevo prima... fatto sta che mi è rimasta la percezione, in assoluto silenzio, di un rumorino come di microcircolo (come se sentissi il sangue pulsare, ma non il battito cardiaco..è come una specie di tintintin più o meno intenso a seconda dei momenti della giornata: assente appena sveglia, si accentua dopo i pasti o con l'attività fisica..o ancora con l'uso del phon caldo) dall'orecchio "ex acufenico".. volevo sapere se posso considerare questo rumorino un rumore fisiologico, nel senso che ora il mio cervello è piu attento di prima ad ogni minimo rumore e se col tempo anche questa sensazione passerà.. e come mai lo sento di piu in certe situazioni. Grazie dell'attenzione...cordiali saluti
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Gentile Utente, praticamente le risposte le ha fornite Lei stessa.
é ovvio che con il silenzio della notte si accorga di questi "rumori" che, come Lei ha definito, sono fisiologici. Provi, comunque, con un farmaco a base di cinnarizina 25mg, da assumere tutte le sere. Consulti a riguardo il Suo Specialista. Cordiali saluti

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta...una curiosità... potrei avere problemi in caso dovessi fare un viaggio aereo? grazie ancora
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Puo'viaggiare tranquillamente. Buona Pasqua
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ricambio con i miei più sentiti auguri.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Caro dr. Brunori, torno a scriverle perchè stanotte mi sono svegliata dopo un incubo angosciante con un forte fischio (il classico Biiip) all'orecchio sx... ora sta gradualmente scomparendo però mi sono spaventata...avendo già avuto un acufene (ronzio) all'orecchio dx ed essendo da esso guarita!
Può essere un problema di raffreddamento? Quando mi si chiude il naso (ho anche insff tubarica)a volte capita...ma non era mai capitato di notte!

gRAZIE MILLE
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
E' possibile che un acufene possa instaurarsi in seguito ad un problema tubarico. Se in questi giorni la funzionalità respiratoria nasale è deficitaria, le consiglio uno spray nasale a base di fluticasone: 1 spruzzo per narice mattina e sera. Mi aggiorni fra una decina di giorni. Cordiali saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore..l'acufene è sparito! Rimane solo, a volte, un lieve tintinnio lontano quando il battito cardiaco aumenta.
Grazie

[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Allora prosegua con lo spray nasale per altri 15 giorni. Cordiali saluti
[#9]
dopo
Utente
Utente
E' tutto passato. La ringrazio molto.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Torno a scriverle perchè ogni tanto in corrispondenza del ciclo mi torna il tintinnio all'orecchio destro..che percepisco sempre e comunque solo nel silenzio assoluto. Può incidere il fattore ormonale e il fatto che prendo la pillola da ormai 7 anni senza interruzioni? Grazie mille ancora
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Se c'è stato un giovamento con la terapia farmacologica cui si è sottoposta, allora vuol dire che il problema è nasale o, meglio, tubarico. A cicli, quindi, puo' spruzzare nel naso lo spray che ha già utilizzato. Cari saluti

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test