Utente
Mia mamma ha ora 75 anni e circa 28 anni fa gli e' stata diagnosticata la sindrome di meniere...si e' curata per circa un anno e fino a gennaio di quest'anno non ha più avuto crisi...A gennaio gli e' partita una crisi poi dopo due mesi un altra e dopo una settimana un altra ancora..ora e' terorizzata che possano tornarle spesso...abbiamo consultato un prof. che le ha consigliato una risonanza magnetica al cervello e tronco encefalico..le ha prescritto il plasil ed un antistaminico...io non mi sento tranquilla...e' ancora la sindrome di meniere dopo tanti anni? non ci capisco niente...con la risonanza si capisce se si tratta della sindrome o devo farle fare altri esami??? grazi mille

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi dispiace ma, come puo' ben comprendere, non conoscendo personalmente il caso della sua Mamma, mi è proprio impossibile dare un parere sul quesito da lei posto. Non conosco i motivi per cui il Collega abbia prescritto la RM ma, visto che si è affidata a Lui, è bene seguire le sue indicazioni. Puo' essere possibile che si tratti di Meniere, ma solo un esame audio-vestibolare puo' confermarci tale ipotesi. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Egr. dr. Brunori grazie mille per la risposta ricevuta cosi velocemente.....da quello che ho potuto capire io il Prof. ha richiesto la risonanza per vedere se c'e' una ciste all'interno dell'orecchio che puo' provocare queste vertigini......lei ha gia' fatto esame audiometrico ed un esame per vedere se c'e' sofferenza del nervo....oltre a questi esami mi sa dire se ce ne sono altri per capire se si tratta realmente della sindrome di Meniere....chiedo scusa della mia insistenza...grazie mille

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La Malattia di Meniere puo' essere diagnosticata attraverso l'osservazione della sintomatologia (vertigini, ipoacusia, acufeni) ed a un esame audio-vestibolare
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
dopo l'ultima sua disposta dott. brunori ho fatto fare un risonanza magnetica a mia mamma di 75 anni e dalla risonanza fatta e' risultato:
accennano a maggior ampiezza gli spazi subaracnoidei della volta e le cisterne della base. Complesso ventricolare in sede, nei limiti.
In sede corticale, al vertice, bilateralmente, si delineano alcune areole iperintense nelle sequenze t2 pesate, non intensificate dal mezzo di contrasto paramagnetico, riferibili verosimilmente a piccoli screzi vascolari ischemici. Non significativi rilievi in fossa cranica posteriore dove liberi sono gli angoli ponto - cerebellari con buona riconoscibilita' dei pacchetti acustici- facciale che non presentano alterazioni del segnale dopo infusione di mezzo di contrasto. Chiedo spiegazioni dell'esito.
grazie mille

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il quadro che è emerso dalla risonanza cui si è sottoposta la sua Mamma è compatibile con l'età: in parole povere non sono stati evidenziati tumori ma solamente delle piccole ischemie cerebrali. Consiglio, opertanto, un Consulto Neurologico per una terapia farmacologica adeguata al caso.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
MA IL PROBLEMA DEL GIRAMENTO DI TESTA E DELLA NAUSEA E' DI COMPETENZA NEUROLOGICA???? LA TERAPIA FARMACOLOGICA LE FARA' PASSARE ANCHE QUESTI DISTURBI??? DALLA RISONANZA NON RISULTA QUINDI NIENTE LEGATO A QUESTO PROBLEMA GIUSTO???...LE PICCOLE ISCHEMIE CEREBRALI POSSONO ESSERE PERICOLOSE??? GRAZIE

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non mi sembra che il quadro clinico emerso ad oggi possa far pensare ad un pericolo per la vita. Nell'anziano, è normale evidenziare, a livello cerebrale, una degenerazione su base vascolare. Non conosco personalmente il caso di sua Madre e, pertanto, non sono in grado di dirle se la sintomatologia vertiginosa sofferta possa essere causata da un problema del tipo Malattia di Meniere o neurologico. E'bene, quindi, che si sottoponga ad una visita neurologica ed a un esame audio-vestibolare.
Dr. Raffaello Brunori