Referto tac seni paranasali

Buonasera, in Gennaio 2021 ho eseguito una tac massiccio facciale, che riportava il seguente referto: Ispessimento mucoso nella parte inferiore dei seni mascellari, con presenza a destra di voluminosa cisti da ritenzione.
Nomali i seni sfenoidali e frontali, questi ultimi notevolmente espansi.
Setto nasale deviato a dx con normale ampiezza delle fosse nasali.
Normali le cellule mastoidee.
Tumefazione bilateralmente simmetrica delle parti molli del rinofaringe.
Normale contenuto orbitario ed atm.
Sono un soggetto allergico ad acari della polvere, ambrosia e graminacee.
In passato ho subito l'asportazione delle adenoidi.
Lo scorso anno sempre in gennaio ho svolto una laringoscopia che segnalava solamente un edema nasale.
Successivamente verso marzo dello scorso anno mi sono spariti completamente gusto ed olfatto in seguito ad una manifestazione febbrile.
Il primo l'ho recuperato mentre il secondo ad oggi risulta ancora alterato. Ad oggi a parte l'alterazione non ho altri manifestazioni. Ho eseguito ed eseguo cicli di rinoclenil e irrigazioni nasali.
Il mio otorino vuole al momento farmi fare un'altra laringoscopia.
Essendo un soggetto molto ansioso temo di avere patologie maligne del rinofaringe.
Posso stare tranquillo?
Trattasi di rinite allergiche?
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,4k 1,1k
Non vedo il motivo per cui ti debba preoccupare. Probabilmente, la perdita parziale dell'olfatto sarà stata dovuta ad una forma virale, anche da Covid, visto il periodo di insorgenza. Fare un'altra fibroscopia non serve ma, semmai, farei sempre una cura per accelerare la ripresa totale dell'olfatto. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta dottore.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa