Utente
Salve, innanzitutto vorrei ringraziarvi per l’opportunita’ di esporre il mio problema, lo ritengo un servizio utilissimo!
Vi espongo il mio problema cercando di essere il piu' sintetico possibile. Spesso ho difficolta' a respirare, e solitamente anche con dolori al petto, anche piuttosto forti. Provo a respirare profondamente, ma ci riesco a fatica, la sensazione e' come se fosse "bloccato". Questi episodi, quando piu' forti, durano una ventina di minuti. Altre volte, piu' spesso per fortuna, sono meno forti ma durano di piu'. Durante questi “attacchi” continuo a fare le cose che sto facendo, ma con molta difficolta’. Non avverto “sibili” nel respirare. Ho fatto una visita dall'ottorino (mandato dal medico perche' ho il naso sempre tappato), risultato: rinite vasomotoria con ipertrofia dei turbinati. L'otorino dice che i dolori dipendono da questo. La visita e’ consistita nel guardarmi dentro le orecchie, naso e gola. Mi ha dato per 20 giorni nasonex + aerius, ma nulla, neanche un minimo miglioramento al naso. Allora rinovit per 7 giorni, ma nulla ancora. A questo punto mi ha detto che dovrei fare l'operazione (2 giorni in ospedale, anestesia totale).
Aggiungo che da una decina d'anni soffro di congiuntivite allergica nel periodo estivo, che ho sempre e solo curato con collirio. Il problema respiratorio ce l’ho da molti anni, purtroppo non ricordo se e’ iniziato in concomitanza con l’allergia. Non ho mai fatto visite per allergie, il medico non me le ha mai fatte fare (alcune volte glielo chiesto…).
A questo punto vorrei chiedere a voi un parere, se pensate che possa dipendere dall’ipertrofia dei turbinati o forse a qualche forma allergica. Inoltre ho letto che per l’ipertrofia dei turbinati esiste anche il laser, molto meno invasivo, e pare altrettanto valido. Il laser e’ possibile solo privatamente a pagamento?

Grazie tante per l’attenzione
Cordiali saluti
Fabrizio

[#1]  
Dr. Giuseppe Garo

24% attività
0% attualità
12% socialità
SAN REMO (IM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
Egregio Lettore, daccordo che avrà una rinite cronica e che in assenza di benefici evidenti con la terapia medica può essere risolta con un intervento chirurgico, ma approfondiei il sintomo "dolori al petto" con una visita pneumologica. Cordiali saluti, Dott. Garo
Dr. Giuseppe Garo

[#2]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
è verosimile che il suo quadro di patologia allergica sia complicato da interessamento bronchiale. Le consiglio visita pneumologica e spirometria.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#3]  
Dr. Claudio Lambertoni

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
RISPOSTA:
Gentile Signore,
la tecnica laser può in effeti essere risolutiva sui suoi problemi nasali. Per l'ostacolo respiratorio anche se il naso è in effetti la prima via respiratoria e da esso dipende il funzionamento di tutte le altre vie, vanno escluse patologie bronco-polmonari.
Se intende ricevere altre notizie sulle tecniche laser che utilizzo mi scriva a:
clambertoni@net4u.it

Se avesse bisogno di me per un consulto,
visito ed opero a Milano.

I miei studi a MILANO sono:
- centro medico COL DI LANA - viale COL DI LANA n° 2 (Tel: 02 58103023)
- centro medico CINQUE GIORNATE - piazza CINQUE GIORNATE, 1 (Tel: 02
54114910)

Se esistesse qualsiasi difficoltà per concordare gli appuntamenti telefonare
al n° 335 6941190

Per valutare il mio curriculum professionale,
clicchi su: http://www.medicinaonline.net/naso/biografia.html

Grazie per avermi scritto e cordiali saluti.

Dott. Claudio Lambertoni
Chirurgia Otorinolaringoiatrica
Chirurgia ad indirizzo estetico
Laser Chirurgia
specialista in Otorinolaringoiatria e
Patologia Cervico - Facciale.
Membro referente della Associazione Europea di Chirurgia Estetica.
Membro della Società Italiana di Medicina del sonno.
(Tel 335 - 6941190)
clambertoni@net4u.it
Dott. Claudio Lambertoni - Specialista in otorinolaringoiatria.
E - mail: claudiolambertoni@yahoo.it
MILANO - ROMA Tel: 335 6941190

[#4]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Gentile Signore,
la cattiva respirazione nasale non giustifica in alcun modo i dolori che lamenta! Si rivolga ad un broncopneumologo e solo dopo prenda in considerazione i problemi nasali. Circa la chirurgia "laser" per i turbinati, sappia che viene normalmente eseguita in tutte le strutture pubbliche che ne siano provviste.
dott. M. Morandi

[#5]  
Dr. Giuseppe Garo

24% attività
0% attualità
12% socialità
SAN REMO (IM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
Ricollegandomi all'intervento del collega che Le ha risposto per ultimo, confermo che i Suoi problemi siano due, ma collegati tra di loro: per quanto riguarda un eventuale intervento chirurgico, con o senza laser, la sua indicazione deve essere posta con molta attenzione, soprattutto in relazione a ciò che si può e non si può "promettere"; confermo l'informazione che il laser a diodi è oramai in dotazione a molti ospedali pubblici, ammesso che la Sua patologia nasale sia esclusivamente causata da una ipertrofia dei turbinati inferiori e nient'altro, altrimenti...altro che laser o effetti speciali...cordiali saluti, Dott. Garo
Dr. Giuseppe Garo

[#6] dopo  
Utente
Ringrazio tutti per le risposte! Ora devo fare una visita con un altro otorino, al quale spieghero' meglio la situazione. In ogni caso faro' una visita da un pneumologo.
Ho parlato con il mio medico, il quale sostiene che i dolori al petto siano dovuti allo stress (non mi ha fatto fare nessuna visita). Personalmente non mi ritengo stressato, comunque faro' tutti gli accertamenti del caso.
Per ora rinnovo a tutti i miei piu' sentiti ringraziamenti.

Cordiali Saluti

[#7]  
Dr. Antonio Frisina

24% attività
0% attualità
0% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Caro paziente, l'ostruzione respiratoria nasale può essere determinata dall'ipertrofia dei turbinati inferiori che può accentuarsi in seguito ad espressione di un evento allergico. Le consiglio di eseguire le prove allergologiche e se con la terapioa medica non risolve l'ostruzione respiratoria l'intervento di decongestione dei turbinati inferiori le dovrebbe risolvere il problema.
In quanto ai dolori al petto escluderei che siano di origine rinologica e vanno indagati tramite il suo medico curante con una consulenza internistica.
Distinti saluti, Dott. Frisina
Dott Frisina Antonio

[#8]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
rammenti sempre come il laser non possa nè debba esser la panacea di tutti i mali. Le riniti vasomotorie sovente posson esser trattate con spray nasali. Indaghi poi la causa di detta ipertrofia turbinale (allergie, fumo).
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it