Velicchio (?) e fastidio altezza gola che mi tormentano. Per favore gentilmente rispondete!

Buongiorno gentili medici, Premetto che sono un soggetto ansioso in fatto di malattie e per questo aspetto sono già in cura presso uno psicoterapeuta.
Ma veniamo al problema: da circa 3 mesi ho dei fastidi che non so bene come spiegare.
Leggendo su internet lo definirei velicchio, una sorta di fastidio abbastanza intenso all'altezza della gola e a volte poco più in basso fino sotto il pomo d'adamo che si accentua molto quando inspiro oppure quando porto il collo verso l'alto, causandomi anche colpi di tosse secca. Ho notato ora che quando alzo la testa verso destra il fastidio a livello del collo a sinistra, altezza pomo d’Adamo aumenta molto, causandomi lo stimolo a tossire.
Io nell'ultimo anno ho fatto, per vari fastidi, nell'ordine, circa 11 mesi fa eco collo e addome: negativo, seppur percepisca dei linfonodi al collo non dolenti.
Visita orl con fibrolaringoscopia (circa 5 mesi fa): negativa tranne tonsilliti e minimi segni di faringite cronica.
Visita Pneumologo per questo fastidio: negativa, se non sospetta esofagite, spirometria negativa.
Esami del sangue di routine: negativi (circa 3 mesi fa).
Forse dovrei eseguire un rx torace ma ho molta paura e non ce la faccio più a fare esami alla mia età.
Avendo qualche linfonodo un pò ingrossato, ma da abbastanza tempo, penso sempre al peggio e ho paura che sia un linfoma o un tumore del mediastino o del collo che causa questo disturbo.
Lo so che forse risulto esagerato, ma sapreste indicarmi di cosa si potrebbe trattare.
Mi scuso per essermi dilungato, e vi ringrazio anticipatamente per un'eventuale risposta.
Arrivederci
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Da cio' che descrivi, penso che il sintomo descritto abbia come origine una infiammazione esofagea. Strano che con la fibroscopia cui ti sei sottoposto, non sia emersa. Io, pertanto, concentrerei le ricerche su questo aspetto. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi questa forte iper sensibilità a livello della gola, che aumenta con movimenti della testa, potrebbe essere esofagite? Non sospetta qualcosa di più grave? La ringrazio molto, è stato molto gentile. Consiglia altre visite?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ultima cosa, ho appena notato che se palpo la zona anteriore del collo questo fastidio un po’ aumenta, cioè lo percepisco molto bene, ed è più a sinistra, è sempre compatibile con l’esofagite? Grazie
[#4]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Oltre l'esofagite, certo, potrebbero esserci altre cause ma, come ben puoi capire, a distanza, senza un esame clinico, è impossibile interpretare cio' che riferisci.

Dr. Raffaello Brunori

[#5]
dopo
Utente
Utente
Certamente. Ha ragione. Potrebbe solo dirmi se pensa a possibili cause gravi? Visti anche gli esami fatti, perché sono abbastanza preoccupato. Scusi
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Di grave, penso proprio che non ci sia nulla

Dr. Raffaello Brunori

[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la sua cortesia e disponibilità anche di domenica. Le auguro una buona domenica!
Vediamo come va e in caso sentirò il medico di base e la aggiorno se le fa piacere
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Certo, mi farà piacere essere aggiornato in merito. Buona domenica

Dr. Raffaello Brunori

[#9]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottor Brunori,
la ricontatto un po’ in preda all’ansia perché dopo una settimana dal precedente consulto, ho notato che vicino alla zona in cui accuso il fastidio, sotto il pomo d’Adamo un po’ spostato a sinistra, ho notato un piccolo bozzo, che alla palpazione si muove. Il mio medico di base è in malattia non si sa fino a quando, nel frattempo potrei svolgere un’ecografia del collo privatamente. Ma le volevo chiedere, considerando che nemmeno un anno fa ho svolto un’ecografia collo e addome ed era completamente negativa, no linfonodi, no noduli, tiroide a posto, e tre mesi fa tsh nella norma, può essere che abbia un nodulo? Perché leggendo un po’ in giro mi sembra che in quella posizione possa essere solo quello, sono un po’ spaventato e ho paura sia qualcosa di maligno. La ringrazio ancora per la sua disponibilità, buona domenica!
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Se il tuo Medico di base è in malattia, sicuramente è sostituito da un altro Collega: devi solo informarti quando riceve per una visita in ambulatorio

Dr. Raffaello Brunori

[#11]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. Oggi mi sono informato e il primo giorno libero è tra una settimana, lunedì prossimo!! Quindi la mia ansia un po’ aumenta perché mi piacerebbe avere una risposta prima
Quindi, con il limite del consulto a distanza, le chiedo se secondo lei un bozzo sotto il pomo d’adamo, spostato a sinistra, appena all’interno rispetto al muscolo sternocleidomastoideo (?), che sembra mobile e piccolino, deve essere per forza un nodulo o qualcosa di maligno, o lì ci sono anche linfonodi o altre patologie meno gravi? Considerando anche le altre informazioni che le avevo dato perché avevo svolto anche l’eco nemmeno un anno fa e non c’era nulla, se fosse un nodulo sarebbe cresciuto davvero molto in fretta
[#12]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
La diagnosi viene fatta in base all'esame clinico. Di certo, non ci si puo' basare su descrizione o foto e, quindi, non posso fare una diagnosi a distanza. Comunque, niente di grave.

Dr. Raffaello Brunori

[#13]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Brunori, ho svolto l’ecografia.
Le riporto l’esito: tiroide in sede. Entrambi i lobi tiroidei presentano asse longitudinale di 35 mm, diametro antero-posteriore 15 mm. Profilo ghiandolare lineare. Struttura omogenea. Non formazioni nodulari. La colonna aerea tracheale è in asse. Regolare bilateralmente la parotide e la ghiandola sotto-mandibolare. In regione latero cervicale non formazioni espansive né linfonodi aumentati di volume. In corrispondenza della componente adiposa immediatamente sotto-cutanea, nei piani anteriori e inferiori, a sinistra della linea mediana piccola formazione ipoecogena ovalare con dimensione di 3 mm suggestiva per piccola formazione degli annessi cutanei. Non presenta alcun elemento di sospetto. Quindi direi che posso stare tranquillo, giusto?
Può essere che i disturbi che avverto alla gola siano causati dal reflusso?
La ringrazio sempre per la sua disponibilità e gentilezza.
[#14]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Puoi stare tranquillo. Certo, il reflusso , a questo punto, deve essere rivalutato come causa.

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test