Attivo dal 2009 al 2009
scritto cosi mi fa ribrezzo ma è cosi....l'unica cosa è che mi sono informata su internet la faringite atrofica viene nei soggetti anziani e io ho solo 19 anni!com'è possibile?c'è qualche rimedio per alleviarla poichè immagino che me la dovro' tenere oltre alla terapia per il reflusso che sto facendo da 3 mesi?grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non è detto che una faringite atrofica interessi solamente le persone anziane. Certamente ci sono delle cure farmacologiche da approntare magari nel prossimo autunno. Consulti a riguardo uno Specialista di sua fiducia. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Attivo dal 2009 al 2009
grazie dottore per la sua risposta immaediata,ma con un aterapia antireflusso piano piano,ovviamente,si puo' pensare disfiammare un po' la faringe?perchè pensare di avere fastidio per molti anni...mi fa rabbrividire!!!oltre all aterapia antireflusso lo specialista ha detto che ho le mucose sottili,esiste qualcosa da predere per ripristinarle?(scusi la mia ignoranza) e un'altra cosa:il gaviscon puo' alterare un tampone faringeo?
grazie ancora
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La terapia che sta assumendo non puo' interferire sull'esito del tampone faringeo. Onestamente, credo che il farmaco in questione, da solo, non sia sufficiente per la cura dell'esofagite. Ha consultato un Gastroenterologo?
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Attivo dal 2009 al 2009
salve dottore,si ho fatto una visita specialistica da un gastroenterologo che mi ha fatto ripetere la ph metria,e mi ha dato per 6 mesi gaviscon ed esopral 40 mg...nient'altro...lei crede che occorra qualcos'altro?

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, mi sembra che la terapia sia piu' che idonea: attendiamo solo i risultati! In bocca al lupo
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Attivo dal 2009 al 2009
grazie spero vivamente che si riolva qualcosa...una curiosita' pero'....faringite cronica ci siamo... granulosa che è un sinonimo di ipertrofica,atrofica...che è il contrario...come è possibile che ci possano essere tutte e due!!

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ha perfettamente ragione: la coesistenza è impossibile! Purtroppo, solo il Medico che ha avuto la possibilità di effetuarle un esame clinico è in grado di dirle di che tipo è la faringite di cui soffre. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Attivo dal 2009 al 2009
salve..innanzitutto grazie per le sue cortesi e pazienti risposte...allora sono al 4 mese di cura antireflusso,il gastroenterologo mi ha detto che dunque la causa non è quella e che bisogna cercarne altre....... 40 mg di esopral e 2 bustine di gaviscon al giorni non hanno risolto nulla...ora che ci penso nell'anno precedente alla comparsa dei sintomi ho avuto 2 infezioni di streptococco e una bronchite...l'ultimo streptococco è stato curato male poichè abbimo scoperto dopo 1 settimana(esame senza antibiogramma)che l'antibiotico era resistente al battere...e da li è cominciato piano piano il calvario...poi in queste ultime settimane dopo i pasti noto piccole ulcere(nn saprei senno' come chiamarle) sopra e nei pressi dell'ugola diciamo per capirci nell'arcata ove vi erano le mie tonsille....come puo' essere questo'?
grazie

[#9] dopo  
Attivo dal 2009 al 2009
salve..innanzitutto grazie per le sue cortesi e pazienti risposte...allora sono al 4 mese di cura antireflusso,il gastroenterologo mi ha detto che dunque la causa non è quella e che bisogna cercarne altre....... 40 mg di esopral e 2 bustine di gaviscon al giorni non hanno risolto nulla...ora che ci penso nell'anno precedente alla comparsa dei sintomi ho avuto 2 infezioni di streptococco e una bronchite...l'ultimo streptococco è stato curato male poichè abbimo scoperto dopo 1 settimana(esame senza antibiogramma)che l'antibiotico era resistente al battere...e da li è cominciato piano piano il calvario...poi in queste ultime settimane dopo i pasti noto piccole ulcere(nn saprei senno' come chiamarle) sopra e nei pressi dell'ugola diciamo per capirci nell'arcata ove vi erano le mie tonsille....come puo' essere questo'?
grazie

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ammettendo che la causa della sintomatologia da lei lamentata possa essere causata dallo streptococco, generalmente si hanno buoni risultati con un autovaccino, ovvero una sorta di vaccino personalizzato confezionato da specifici Laboratori di Analisi sulla base di quanto emerso dal tampone faringeo.
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Attivo dal 2009 al 2009
mmm il tampone faringeo è negativo anche l'ultimo che ho fatto 4 giorni fa...il reflusso anche il mio gastroenterologo con centra poichè nel periodo di acidita' e cioè quello notturno non vi sono comunque in base alla ph metria risalite in esofago e a meno che gli acidi non siano in possesso di un'ascensore per passare dallo stomaco direttamente in faringe escludo anche questa ipotesi..e ne rimangono ben poche!farigodinia costante da 2 anni senza attenuazioni nemmeno con antidolorifici o antinfiammatori come brexin o oki....esami negativi,tamponi negativi...non so piu che pesci pigliare!