Utente 149XXX
mio marito di anni 60 non fumatore da circa 20 giorni presenta tosse e in seguito anche una forma di raffreddore .il medico che l'ha visitato ha diagnosticato un'infezione delle alte vie respiratorie ,poichè già assumeva levoxacin 500mg per la prostata ,prescritto per giorni 15,ha aggiunto 3 aerosol al giorno con clenil ,fluibron e 8 gocce di broncovaleas.Poiche' dopo 15 giorni la situazione non è migliorata il medico ha prescritto un'altro antibiotico azitrocin compresse e di continuare con l'aeresol consigliando di aspettare qualche giorno e in mancanza di miglioramenti di fare anche una radiografia del torace.Preciso che i muchi sono di colore giallo-bianco che la febbre è stata al massimo 37 mentre abbondante è il sudore.Il referto della radiografia appena ritirata è:assenza di lesioni pleuroparenchimali infiltrative in atto.Diffusa accentuazione della trama interstiziale.Diaframmaregolare.Cuore nei limiti.CHiedo molto cortesemente un vostro parere sia sulla diagnosi sia sulla terapia perchò sono molto preoccupata e ringrazio tutti di cuore.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, la radiografia è negativa per patologie di rilievo, suo marito non fuma e se non ha avuto in passato patologie bronchiali di rilievo, la accentuazione della trama è da riferire credo ad una bronchite, tuttavia non è facile dirlo senza vedere il radiogramma.
Non ci sono gli estremi per dissentire sulla terapia in corso, pertanto abbia fiducia nel suo medico e faccia stare naturalmente suo marito anche a riposo.
Cordiali saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente 149XXX

Gentilissimo dott. la informo che fino ad oggi la tosse è ancora presente e produttiva ,il medico di base gli ha tolto il clenil e gli ha prescritto solo fluibron e broncovaleas le chiedo :poichè mio marito sta facendo questa terapia da un mese senza risultati non sarebbe il caso di inserire del cortisone per via orale ?La ringrazio e le chiedo scusa se approfitto della sua disponibilità ma mio marito si sta debilitando a dormire poco e male.P.S.Potrebbe aiutarlo andare al mare ?

[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, capisco la sua preoccupazione, ma senza avere la possibilità di visitare il paziente e dalla tastiera del computer, noi non possiamo fare prescrizion; piuttosto il collega che lo segue non mi sembra allarmato dalla forma morbosa di suo marito avendogli anche ridotto la terapia per aereosol. Mi sembra di capire che non abbia la febbre e forse per riuscire a riposare la notte potrebbe assumere un sintomatico della tosse. Senta il collega se è d'accordo. Per quanto riguarda il mare, potrebbe giovargli l'aria a patto di non sudare e di non bagnarsi, ma chieda anche al suo medico.
Cordiali saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin