Utente 191XXX
Buongiorno,scrivo per avere un Vostro parere.
Ho 20 anni,circa 3 anni fa mi è stata diagnosticata una sinusite sfenoidale che ho curato con Aereosol.. e così facendo si è attenuata. Ogni tanto si ripresenta, ma senza darmi prticolari problemi.
Vi scrivo,più chealtro,per avere un parere su un'altra questione.
Dal mese di Dicembre ho una tosse cronica,a colte seccaa volte grassa.. Il tutto accompagnato spesso da attacchi di pesunta asma: mi manca il respiro impovvisamente, sibili,fischi, devo mettermi seduta pr cercare di respirare a meglio, pesantezza alla schiena e al torace..e tosse con espettorato trasparente viscido/denso. (sembra quasi saliva per il colore).
Sono andata dal medico che mi ha sentito i polmoni dicendo che non si sentivano vischi e comunque mi ha prescritto il Ventolin e 2 visite: una visita allergologica e la spirometria. Gli esami non li ho ancora fatti.

Tuttavia,daun pò, sento dei dolori alla schiena a livello dei polmoni..soo dolori fastidiosi abbastanza forti..come delle fitte..come quando si prende freddo..ma io non ho preso freddo e li o comunque da un pò..

Ho fumato per un pò di anni.. ma solo qualche sigaretta al giorno.. adesso ho smesso da vari mesi, e non ho intenzione di ricomincare..assolutamente.
Mi chiedo..questi dolori al polmone..accompagnati da tosse... potrebbero essere sintomi di un tumore polmonare?? Sono solo mie paranoie??
Scusatemi, ma su questo fatto sono abbastanza preoccupata.
Ringrazio anticipatamente,
E.

[#1] dopo  
134114

Cancellato nel 2014
Da quanto mi riferisce il tutto e' iniziato con una sinusite che probabilmente si e' cronicizzata e che ogni volta che si riacutizza provoca problemi anche a carico delle vie respiratorie inferiori(bronchi grandi e piccoli)gia' debilitate dal fatto che e' fumatrice.Il carattere asmatiforme e' legato al processo infiammatorio deri bronchi di piccolo calibro(Sindrome rino-sinuso-bronchiale).Effettui le indagini richieste dal suo medico.aggiungendo anche dei test per allergopatia(se nell'ambito famigliare ci sono dei soggetti allergici)e una rx del torace.
Dott. Domenico Petroni

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Borio

20% attività
0% attualità
0% socialità
VENARIA (TO)
LANZO TORINESE (TO)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
per fortuna alla sua eta' i tumori polmonari sono eventi quasi del tutto assenti, specie quelli maligni.
certo che comunque al di la degli esami giustissimi prescritti lapresenza di dolori anche se assai poco specifici richiederebbero l'esecuzione di una banale radiografia del torace che servirebbe anche a tranquillizzarla
usi il ventolin solo al bisogno anche per valutare se i sintomi respiratori sono sensibili o no al farmaco il che serve anche per guidare la diagnosi
saluti
Dr. Giovanni Borio

[#3] dopo  
Utente 191XXX

Ringrazio sia il Dott.Petroni,che il Dr.Borio per la risposta.
In realtà,in questi ultimi giorni, i dolori al torace non li ho più avvertiti...solo qualche rara volta.
Non so se è una csa mia piscologia..come se mi "autoconvincessi" di avere qualcosa e quindi mi "autoprovoco" e mi "autoconvinco" di avere deerminati sintomi e dolori.
In risposta al Dr.Borio, il Ventolin lo sto usado solo quando sento che sto per avere mancanza di ossigeno e quando sento che il respiro inizia ad essere sibilante.. e quando faccio il Ventolin,poi riesco a respirare meglio.
In attesa di effetuare gli esami prescritti dal mio medico,porgo distinti saluti.
Magari,poi,Vi terrò aggiornati sui risultati. Grazie acora.