Utente 100XXX
salve,sono una ragazza di 26 anni,sempre stata in perfetta salute.
lo scorso mese ho preso un brutto raffreddore,con tosse e febbricola.Mi sono recata dal mio medico di famiglia che dopo una visita mi ha prescritto levoxacin 500 mg una compressa al dì e areosol a base di clenil e fluibron. Il tutto per una terapia di 8 giorni.
Durante la terapia sono continuata ad uscire a causa di impegni lavorativi,e al quinto giorno di areosol e antibiotico la febbre continuava a rimanere intorno ai 37-37,2.Gli altri sintomi erano scomparsi,solo un pò di tosse.
Mi sono recata di nuovo dal medico,che mi ha prescritto levoxacin 500 mg la mattina,azitromicina la sera.Febbre ancora presente.
Ho iniziato a fare diversi esami dalle quali è emerso solo:

rx torace:rinforzo della trama bronco vasale

immunoglubuline IgM :3,22 VAL. RIFERIM. 0,40-2,30
LINFOCITI T:CD3+ 1280 1110-1700
LINFOCITI T:CD3 + CD4+ :802 700-1100
LINFOCITI T:CD3+ CD8+ : 423 500-900
LINFOCITI B CD19+ :234 200-400
LINFOCITI NK CD16+ CD56+:124 200-400
RAPPORTO CD4/CD8 :1.9 = 0 > 1.0


queste le uniche anomali riportate,tutto il resto (EPSTEIN BARR,CITOMEGALOVIRUS,TOXOPLASMA URINE,TEMPONE FARINGEO VES,ECC ) perfette

nel frattempo che attendevo le risposte delle analisi,continuando a fare areosol e con riposo a casa,la tosse è scomparsa,la febbre pure.Dopo 15 giorni finalmente stavo bene.Il medico mi ha detto che si trattava probabilmente di una para bronchite e che molto probabilmente il mio poco riposo aveva ritardato la guarigione.

ora dopo 17 giorni il problema si è di nuovo presentato.Ho sudato un pò più del solito in palestra e dopo un paio di giorni è comparsa la tosse e febbricola.Dopo 5 giorni di riposo e areosol la febbre continua a persistere insieme ad un pò di tosse.Il mio medico mi sconsiglia di prendere nuovamente antibiotici,visto che l'ultima volta non avevano avuto grande effetto.
come posso risolvere questo problema?

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
LE CONVERREBBE EFFETTUARE, PRIMA DEGLI ANTIBIOTICI, UN ESAME DELL'ESPETTORATO PER RICERCA GERMI COMINI, MICETI ECC CON RELATIVO ANTIBIOGRAMMA. EFFETTUEREBBE COSI', IN CASO DI POSITIVITA' PER QUALSIASI AGENTE PATOGENO, UNA TERAPIA ANBIOTICA "MIRATA".
INTANTO FACCIA CASO AL NASO: SEFOSSE ANCHE SOLO PARZIALMENTE E LIEVEMENTE OCCLUSO O CON PRODUTTIVO, EFFETTUI LAVAGGI CON ACQUA SALINA IPERTONICA.
CORDIALMENTE
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo