Utente 113XXX
Gentilissimi, sono una ragazza di 39 anni, affetta da asma bronchiale allergica dal 1998. Dopo varie terapie e medici il mio medico anni fa ha optato per la seguente terapia: Telfast 120 e Symbicort 160/4,5mg quotidianamente. Essendo quasi sempre asintomatica, tranne periodi di influenza, in cui magari aumento la dose di Symbicort, sto bene. In genere mi è sufficiente un solo puff di Symbicort, in casi di raffreddore invece ne uso due puff.
La mia domanda riguarda i miei ultimi valori di spirometria. Il mio medico dice di non preoccuparsi, non ha modificato la terapia, ma a dire il vero a me mette un po' di ansia la cosa il calo del FEV1, TIFF e PET. Vero è che sono reduce di un raffreddore di cca 3 settimane fa (febbre, tosse, catarro..)
I valori cosi calati non destano preoccupazione? O è fisiologico, con il passare degli anni? Non è che ci sia rischio di COPD?

Premetto che premetto che fumo da 6 anni, circa 10 sigarette (rollate) al giorno. Comunque sto cercando di smettere..anche perché stiamo cercando di avere un bambino. Smettendo di fumare, tali valori si rialzeranno?

Al fine di poter valutare la mia domanda, riporto tutti i valori a mia disposizione (tra cui alcuni effettuati sotto influenza):

1997. FVC 3,88 (90,4%), FEV1 87,3 %

2001: FVC 3,78 (95%), FEV1 3,95 (114%)
2001: FVC 3,81 (96%), FEV1 3,91 (113 %)

2002: FVC 3,88 (98%), FEV1 3,42 (99 %)
2002: FVC 3,72 (94 %), FEV1 3,34 (97%)

2008: FEV1 3,31 (96 %), PEF 9,54 (132 %)

2009: FVC 3,9 (103 %), FEV1 3,18 (97%), TIFF 81 %, PEF 9,03 (125 %)
2009: FEV1 3,28 (100 %), TIFF 85 %, VC 3,88 (103 %)
2009: FVC 4,08 (109 %), FEV1 3,44 (105 %), TIFF 84 %, PEF 10,38 (144 %)

2010: FVC 4,03 (108%), FEV1 3,35 (103 %), TIFF 83 %, PEF 9,85 (137% )

2011: FVC 3,671 (99%), FEV1 3,10 (97%), TIFF 84 %, PEF 9,3 (130%), MEF75 129 %, MEF25 84 %.

2011: FVC 3,92 (106 %), FEV1 3,40 (106 %), TIFF 86 %, PEF 10,07 (141 %), MEF75 (154%), MEF50 (111%), MEF25 (99%), Sat02 99 %

2012: FVC: 3,61 (98%), FEV1 3,16 (99%), TIFF 87%, Sat 98%

2014: FVC: 3,58 (99%), FEV1 2,74 (87 %), TIFF 76,54 %, PEF 8,36 (118 %), MEF75 (118 %), MEF50 (70 %), MEF25 (55 %). SatO2 (95 %).

Grazie mille.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Cesare Arezzo

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
I tuoi valori spirometrici sono non buoni ma ottimi. Una certa oscillazione è normale che ci sia, indipendentemente dall'età. Fumare non ti aiuta mica.
Dr. Cesare Arezzo

[#2] dopo  
Utente 113XXX

Gentile Dott. Arezzo, innanzitutto La ringrazio molto per la Sua cortese risposta. Mi rallegro nel leggerLa, temevo che si trattasse magari di un inizio di COPD. Dunque a Suo parere possiamo escluderlo? Il calo potrebbe essere dovuto anche al raffredore, vero? Ovviamente niente fumo, mi è passata anche la voglia. Speriamo di farcela stavolta. Posso farLe un'ultima domanda? I valori mef50, 25a cosa si riferiscono?
Cordiali saluti e grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Cesare Arezzo

28% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Non vi è un calo ma solo una escursione dei valori ma semore nell'ambito della normalità.
MEF 75 Flusso espiratorio forzato al 75% della capacità vitale forzata
MEF 50 Flusso espiratorio forzato al 50% della capacità vitale forzata
MEF 25Flusso espiratorio forzato al 25% della capacità vitale forzata
MEF 25-75 Flusso espiratorio medio tra il 25% e il 75% della FVC

Dr. Cesare Arezzo