Utente
Salve, I primi di Gennaio ho avuto febbre serale per 4 giorni a circa 37.6 e dolori muscolari, poi il 10 Gennaio, avendo difficoltà respiratoria ed essendo risultata dalla tac una polmonite bilaterale interstiziale, hanno deciso di ricoverarmi e darmi ossigeno prima con maschera fissa sul viso e poi con la maschera di Venturi e ultimamente con gli occhialini.

La mia domanda è, una volta guarito, posso riprendere la polmonite bilaterale interstiziale?

Grazie

[#1]  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
20% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quando si guarisce da una polmonite interstiziale da covid, si sono sviluppati abbastanza anticorpi per risultare immuni. Si è dimostrato, però, che il vaccino determina il 50% di anticorpi in più rispetto ai soggetti guariti da covid. Per il momento, quindi, assolutamente tranquillo. Il messaggio è che quando dovesse arrivare il suo turno per il vaccino, lo esegua.
CORDIALMENTE
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la risposta esaustiva, terrò sicuramente conto dei sui consigli.
Spero solo di tornare a casa quanto prima.
Saluti

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno,
Durante il ricovero per covid-19 sono stato sottoposto ad una TAC torace HRTC che ha dato i seguenti risultato :
Presenza di addensamento fibrotico-disventilatorio con bronchiectasie da trazione nei segmenti dorsali del lobo superiore di sinistra ed addensamento parenchimale omogeneo senza broncogramma aereo a livello dei segmenti dorso-basali del lobo superiore di destra in sede parascissurale, che si associa ad analogo quadro a livello apicale del lobo inferiore di destra; modesta componente a vetro smerigliato perilesionale.
Grossolane strie fibrotiche-disventilatorie con alcune bronchiolectasie e bronchiectasie associate a livello della lingula, di entrambi i lobi inferiori con ristagno di secreti.
Non versamento pleurico.
Alcune piccole formazioni linfonodali mediastiniche tutte inferiori al centimetro non confluenti.
Non aumenti volumetrici in sede surrenalica.
Piccola formazione ipodensa al IV segmento epatico in possibile steatosi.

In ospedale poi mi hanno somministrato antibiotico Zitromx e Augmentin per diversi giorni ma non mi hanno dato molte spiegazioni e adesso sono abbastanza preoccupato, soprattutto per quanto riguarda le bronchiectasie che, se ho capito bene, potrebbero essere irreversibili.
Volevo sapere cosa mi aspetta e se è una patologia pericolosa per la vita o se comunque è gestibile.

Grazie e Saluti