x

x

Asma? o altro?

Buona sera ho 29 anni alto 178 cm per 69kg vi contatto per avere delucidazioni, premetto che ho già prenotato una visita pneumologica con spirometria per il 20 ottobre, perché ho ancora dei dubbi su una vecchia spirometria fatta nel settembre2017.

Sono un soggetto allergico anche se lievemente, con rinite allergica graminacee ed acari.

I valori della mia vecchia spirometria sono i seguenti, sono asmatico??

Mai avuto problemi d ansia nè nulla solo un leggerissimo fischietto dopo aver espirato forte.

Fvc migliore 6. 44
Fvc 6. 44
Fev1 4. 51
Pef 8. 25
Pif 5. 00
Fev1%/Fvc% 70. 0
Fef 25-75% 3. 44
Mef 75% 6. 14
Mef 50% 4. 17
Mef 25% 1. 78
fet 100%.
5. 1

Grazie e spero che qualcuno risponderà
[#1]
Dr. Vito Di Cosmo Pneumologo 1.1k 65
Solo fev1/FVC, ovvero il Tiffenau al 70% fa pensare ad un deficit ostruttivo. Mancano le percentuali del predetto dei flussi: MEF 75 - 50 e 25 per capire se, oltre a confermare l'ostruzione, questa fosse relativa a BPCO, giacché ha rinite allergica anche perenne. Ciò potrebbe giustificare anche il sibilo in espirazione forzata: secrezioni sulle corde vocali.
Il consiglio è di curare sempre la rinite anche soltanto con acqua salina ipertonica e magari antistaminico più cortisonico spray nasale o anche antistaminico sistemico quando servisse. Questi non bloccherebbero l'asma ma solo la rinite. Effettui così la prossima spirometria a naso libero ed asciutto ed in assenza di antiasmatici per ottenere risultati più veritieri. Eviterebbe fra l'altro l'inalazione di secrezioni che arrivino per via retro nasale e le eventuali bronchiti di conseguenza.
CORDIALMENTE

Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi sto preoccupando, possibile Bpco?
Le percentuali sono le seguenti

Mef 75% 72
Mef 50% 74
Mef 25% 66

Andrò di corsa a rifare la spirometria!
Aspetto sue notizie

Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dottore Fev1/Fvc % mi da 70 al test ma 84 come percentuale

Saluti
[#4]
Dr. Ludovico Giorgio Tallarico Gastroenterologo, Pneumologo, Specialista in malattie del fegato e del ricambio 203 8
Gentile Utente, Buongiorno. Condivido i consigli che le sono stati dati precedentemente. Aggiungerei semplicemente il suggerimento di praticare l'esame spirometrico completo di prove dinamiche di broncodilatazione per valutare se l'eventuale ostruzione è sensibile ai broncodilatatori o meno. Cordialità e Saluti

Dr. Ludovico Giorgio Tallarico

[#5]
Dr. Vito Di Cosmo Pneumologo 1.1k 65
OK giusto la bronco reversibilità ovviamente, presentandosi all'esame, però, senza antiasmatici già in atto e con naso perfettamente libero ed asciutto. Solo così lo pneumologo che valuterà avrà la possibilità di effettuare una diagnosi corretta.
SEMPRE CORDIALMENTE

Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie 1000 per i preziosi consigli!
[#7]
dopo
Utente
Utente
Domani effettuerò spirometria globale e test di broncodilatazione, anche se in testa mia una risposta l’avrei, credo che l’ostruzione sia dipesa dalla mia malattia esofagite eosinofila.

Quando effettuai quella spirometria non avevo iniziato nemmeno la dieta, ora sto molto meglio avendo escluso latte ed uova, spero e confido che andrà molto meglio.

L’Esofagite eosinofila ha effetto bronco costrittivo anche ai polmoni per via degli eosinofili.

Avete mai avuto esperienze?

Grazie