Utente 187XXX
scrivo per avere delle spiegazioni
tutto è iniziato ad agosto con degli attachi di panico.
ho intrapreso subito una cura con zoloft 1oomg
deniban mezza pasticca da 50mg e
8 gocce di surmontil che prendevo già da tre anni.

circa 15 gg. fa sono stato da un medico specialista, che mi ha aggiunto
citalopram 10 più 10 gocce e a ridotto il deniban ad 1/4.
La nostante le cure continuo ad avere pensieri negativi(penso spesso al suicidio)
e paura di avere una forte depressione, non mi fermo mai di pensare.

Non so a questo punto quale sia la mia diagnosi...se da attacchi di panico
si sono trasformati in depressione.

ringrazio tantissimo.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Il medico che ha aggiunto il citalopram come ha motivato questa modifica?
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 187XXX

dicendomi che il citalopram era adatto per gli attacchi di panico. Il problema è che ora ho pensieri che non avevo prima

[#3]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
<......tutto è iniziato ad agosto con degli attachi di panico....>


<....8 gocce di surmontil che prendevo già da tre anni....>

Gentile Utente,

le affermazioni si contraddicono, comunque le due condizioni possono coesistere; ma credo che per lei sia un problema relativo sapere la diagnosi attuale, è sicuramente più importante curarsi bene e guarire,

Saluti

Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#4]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
il Disturbo da Attacchi di Panico può essere una manifestazione di un Disturbo Depressivo. Lei scrive che assume il Surmontil già da tre anni.. Può significare che già almeno da tre anni ha problematiche di tipo psichico? Ha sofferto già in passato epidosi depressivi?

La corrente terapia farmacologica, che contiene, benche' a dosaggi minimi o medi ma più farmaci ad azione antidepressivo (surmontil, zoloft, deniban, citalopram) va rivista, perche' di per se' può essere un fattore aggravante le idee suicidarie.

Secondo me, è opportuno un ricovero. Un ricovero per prevenire i rischi associati all'ideazione suicidaria, per stabilire meglio sia la diagnosi che la terapia e, non per ultimo, per dare alla terapia (attuale o quella che verrà stabilita) il tempo per inizare a funzionare. Come Lei probabilmente sa, le terapie antidepressive necessitano di un tempo di latenza prima di manifestare l'effetto curativo, mentre all'inizio della terapia antidepressiva sono possibili effetti collaterali, compreso il peggioramento dal punto di vista psichico. Il peggioramento che può essere transitorio, in quanto effetto collaterale iniziale, ma che richiede una attenta osservazione e in un ambiente adatto.

Questo consulto, dato da me via internet, non sostituisce una visita specialistica dal vivo, tanto meno nel contesto della decisione sull'opportunità del ricovero o delle modifiche della terapia. Per cui, è necesario che Lei si metta in contatto col Suo specialista curante per prendere le rispettive decisioni.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#5] dopo  
Utente 187XXX

il surmontil, lo prendevo perchè mi aiuta a dormire.
Cosa che mi piace molto.

al ricovero non ci penso proprio, perchè penso al suicidio non in maniera attiva, ma più che alro come una paura di qualcosa che vorrei fare pur non volendolo

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

intende dire che pensa in maniera angosciosa di poter arrivare al punto di perdere il controllo e commettere atti di questo tipo, pur non avendone intenzione né motivo, cioè come fosse una paura, un'angoscia di cosa potrebbe succedere in futuro ?
Perché lo stesso tipo di pensiero sembra esprimerlo quando dice "ho paura di avere una forte depressione", altrimenti non è chiaro perché dovrebbe aver paura di avere una malattia che non è stata diagnosticata.

La cura al momento in cosa consiste: citalopram, zoloft, deniban e surmontil ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 187XXX

dottore la ringrazio per la risposta, penso sia l'unico ad aver capito perfettamente il "tipo" di pensiero che mi gira in testa.

la cura attuale è:
citalopram 10 più 10 gocce
zoloft 100 mg
deniban 1/4 da 50 mg
e surmo 8 gocce

Vorrei farmi passare al più presto questi pensieri

[#8] dopo  
Utente 187XXX

dimenticavo di dire che lo zoloft
lo prendo da circa 4 mesi
il citalopram da 12 giorni
il surmontil da 3 anni

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

intende dire che pensa in maniera angosciosa di poter arrivare al punto di perdere il controllo e commettere atti di questo tipo, pur non avendone intenzione né motivo, cioè come fosse una paura, un'angoscia di cosa potrebbe succedere in futuro ?
Perché lo stesso tipo di pensiero sembra esprimerlo quando dice "ho paura di avere una forte depressione", altrimenti non è chiaro perché dovrebbe aver paura di avere una malattia che non è stata diagnosticata.

La cura al momento in cosa consiste: citalopram, zoloft, deniban e surmontil ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 187XXX

chiedo scusa, ma penso di avere ricevuto la stessa risposta di prima...

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

sì, è un duplicato.
Potrebbe trattarsi quindi di un pensiero ossessivo.
Sta assumendo due farmaci antiossessivi, con altre funzioni ovviamente, antidepressivi, antipanico, però due insieme associati, della stessa classe, anziché lo stesso a dose maggiore, non è chiaro il perché di questa scelta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 187XXX

dottore, io normalmente non sono
abituato a farmi dell diagnosi,
temo di avere un disturbo bipolare
di tipo maniacale, non riesco a fermare i
miei pensieri

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

non è possibile stabilirlo virtualmente. Però ho l'impressione che il termine "maniacale" lo intenda in una maniera diversa, cioè come sinonimo di ossessivo, come è nel linguaggio comune, ma ha tutt'altro significato. Ha già espresso tre timori diversi su tre condizioni, direi che questo richiama effettivamente all'ambito dell'ossessività.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 187XXX

La ringrazio molto dottore per le risposte...e la pazienza.

Il mio timore, è che ci sia un viraggio verso una depresione mista,
non mi sono mai trovato in una simile sensazione di confusione in testa e paura

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

come le dicevo, non usi i termini tecnici, stia alle valutazione dei medici, se sta male si faccia vedere, ma non parta da timori, non sono neanche "autodiagnosi" (che comunque è bene non tentare).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 187XXX

dottore ma allora perche la cura non mi fa effetto..
ormai lo zoloft lo prendo da circa 4 mesi
e il citalopram da due settimane....

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
a) lo zoloft non è a dose massima;
b) se non fa effetto non fa effetto. Non è chiaro a molti che le medicine funzionano sempre in un sottogruppo di persone, per cui c'è chi ad una data medicina non risponde (anche a dose piena), ciò in genere significa che se ne può usare un'altra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 187XXX

è ci rivuole sempre la stessa prassi
se si rinizia un nuovo farmaco..
cioè le due o tre settimane prima che cominci a fare effetto ?

[#19] dopo  
Utente 187XXX

dottore non c'è nulla che mi plachi
al momento questo stato di fiume in piena di pensieri
e angosce...Ho sentito il mio dott. che al momento è in vacanza e mi a detto di prendere il Depakin Crono 300mg.
Ha effetto immediato?

grazie tantissimo.

[#20]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Segua le indicazioni del dottore, ha scelto in farmaco in base a ciò che gli ha detto.
Dalla scelta sembra che - conoscendola - abbia l'idea che il suo umore non sia stabile, al di là dei problemi d'ansia. In effetti è una delle cose che viene in mente in questi casi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 187XXX

Ho notato che da quando assumo
tutta la cura ho perso almeno
3/4 Kg.
Ora sono 58 kg...ho poco appetito
sono sempre stato sui 63, 64 Kg.

temo di perdere ulteriormente peso.