Utente 251XXX
Salve,
spero mi possiate aiutare,
da circa 2 anni soffro di ansia generalizzata e ho avuto qualche attacco di panico leggero( una volta non riuscivo a respirare, un altra volta avevo dei veri e prp episodi di isolamento.
Sono stata in cura con entact 10gocce mio errore è stato quello di aumentae e diminuirle a secondo se stavo bene o male ma nn ho mai superato le 10 gocce.
Gli ultimi 5 mesi sono andati bene ero tornata la ragazza di una volta paura di niente e voglia di fare tutto...Cosi decisi di interrompere la cura nel giro di 1 mese.Dopo 3 settimane dalla sospensione capogiri vertigini e intontimento fino a che non mi è risalita l'ansia e la paura di affrontare tutto quello che avevo affrontato con la terapia.Cosi con consulto del medico di base ho ricominciato la cura direttmente cn 15 gocce ...e sto malissimo mi sento depressa piango sempre e nn riesco a fare nulla come 2 anni fa ora ho paura di non guarire più(pensieri che avevo anche 2 anni fa) ora vi chiedo se è normale avere questi sintomi nelle prime settimane di trattamento e se potete rassicurarmi guarirò di nuovo?LA MIA VITA ERA STUPENDA..:(

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Sostanzialmente ha seguito le cure in maniera non corretta, per cui se avevano funzionato (salvo poi interruzioni o autogestioni dopo il primo miglioramento) ha senso riproporle. Non è chiaro perché questo inizio con 15 gocce, visto che iniziando con le dosi piene subito non si ottiene più rapidamente un effetto, ma invece si può peggiorare l'impatto degli effetti iniziali, prima di avere il miglioramento.
Il miglioramento si prevede dopo circa un mese.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Sostanzialmente ha seguito le cure in maniera non corretta, per cui se avevano funzionato (salvo poi interruzioni o autogestioni dopo il primo miglioramento) ha senso riproporle. Non è chiaro perché questo inizio con 15 gocce, visto che iniziando con le dosi piene subito non si ottiene più rapidamente un effetto, ma invece si può peggiorare l'impatto degli effetti iniziali, prima di avere il miglioramento.
Il miglioramento si prevede dopo circa un mese.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 251XXX

Grazie Dottore,
il medico mi ha fatto iniziare con 15 gocce perchè ha detto che dato che le avevo sospese da 3 settimane (nell'ultimo mese ne assumevo 3-4) nell'organismo c'era ancora del medicinale.Anch io penso abbia fatto un errore.Da giorni mi sento soprattutto stonata intontita come se fossi fuori dalla realtà e questo mi metto tanta agitazione e la paura di non ne uscirne più. 2anni fa la psichiatra che mi ha seguita mi tolse la cura del medico di base nel giro di 2 mesi dicendo che non avevo nessuno problema ma avevo avuto solo paura io cmq passai 3-4 mesi con alti e bassi perchè cominicia con 10 poi con 15 poi 10 8 6 4 e via fino a sospenderle ....a 4 sono stata di nuovo male e dato che l psichiatra non rispondeva piu al tel mi riaffidai al dottore e nel giro di un mese con 10 gocce sono stata inizialmente un po bene poi ogni tnt avevo un attacco(xk scalavo il medicinale) ma risolvibile in 1- 2 giorni e poi da ottobre stavo perfettamente.RiMPIANGO il giorno in cui ho smesso..ora ho di nuovo paura di non uscirne più..ho tanti obiettivi nella vita e gia ho rimandato un esame all'università(mai fatto in 2anni e mezzo) e m sento male anche per questo..:( Questa condizione per me è invalidante ma perchè?:( perchè è successo? mi scusi lo sfogo ma vorrei delle spiegazioni che non sono riuscita ancora a trovare.

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
" medico mi ha fatto iniziare con 15 gocce perchè ha detto che dato che le avevo sospese da 3 settimane (nell'ultimo mese ne assumevo 3-4) nell'organismo c'era ancora del medicinale"

Non capisco il nesso, se c'era ancora del medicinale allora si inizia con una dose alta ? Non saprei il senso. Comunque se ha sospeso le gocce da 3 settimane da oltre 2 settimane non c'è più traccia del medicinale, anche se non vedo cosa questo c'entri con la dose con cui si riprende la cura.
Se mai dopo aver sospeso una cura, si riprende con dosi minori iniziali.

Se ha risposto al primo episodio ed è ricaduta in assenza di terapia, non vi è ragione di disperare che risponda alla sua reintroduzione.

Si tratta di disturbi che emergono sulla base di una predisposizione, di solito hanno familiarità e sono provocati da eventi che comunque prima o poi sono probabili.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 251XXX

Grazie Dottore,
il senso della dose alta non l'ho capito nemmeno io.
La sera che mi sentii male ebbi un giramento di testa pesante come se gli occhi girassero e non vedevo bene ed ebbi paura.
Così dopo giorni passati in ansia ho deciso di riprendere il medicinale...il dottore mi disse di prenderne 15 e cosi ho fatto da 8 giorni ma dal primo giorno mi sono sentita malissimo...tremori debolezza nausea vampate palpitazioni vertigini etc e da 4 giorni mi sento stonata confusa impaurita e depressa.Trascorro la mattinata a piangere per paura di non tornare come un tempo ,paura di iventare una depressa cronica e paura di avere una derealizzazione perchè in questi giorni mi sento proprio cosi.Vorrei sapere se questi sintomi sono dovuti al medicinale perchè ho davvero paura?Ho letto di gente depressa che non si è più alzata dal letto e io amo la vita perchè mi sta succendendo questo.Grazie Dottore ho bisogno dei suoi pareri

[#6] dopo  
Utente 251XXX

Dottore un ultima cosa,
soffro d'asma e assumo singular e simbycort ormai da 5 anni,
secondo voi questi farmaci possono portare ansia depressione etc?perchè tra gli effetti indesiderati li riporta però li assumo da 5 anni e solo da 2 anni soffro d'ansia.Cordiali Saluti

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Comunque il concetto è che iniziando con dosi alte l'impatto iniziale può essere ansiogeno, con un temporaneo accentuarsi dei sintomi (anche con dosi basse, ma meno probabilmente).

Non cercherei collegamenti con una terapia antiasmatica di mantenimento, se mai faccia definire la diagnosi, perché usa termini diversi per vari aspetti ma non è chiaro quale diagnosi sia stata fatta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 251XXX

Dottore,
la diagnosi che mi è stata fatta dal dottore di famiglia è depressione causata da stress.
Secondo la psichiatra ho avuto solo paura perchè non riuscivo a respirare dato che soffro d'asma e per questo lei mi sospese la terapia nel giro di 2-3 mesi.In realtà io 2 anni fa ebbi questo attacco poi il giorno dopo ebbi un episodio di isolamento ebbi paura cercai su internet e vidi che era un attacco di panico ,il dottore mi diede le terapia con entact 10gtt e in quei giorni si è scatenato l'inferno ansia non sopportavo la gente avevo paura di tutto non mi muovevo da casa paura di impazzire e di non guarire più.Poi ogni giorno mi sono sentita meglio anche se qualche attacco d'ansia l'avevo anche le cose piu banali mi facevano paura tipo andare all'uni etc ci sono voluti quasi 3-4 mesi per stare bene (xk come le ho detto ho scalato la terapia come disse la psichiatra) dopo ho avuto alti e bassi ma riuscivo a superare le paure ogni giorno era per me una vittoria ...ottobre 2011 ultimo attacco d'ansia sono stata un pò maluccio per una 10ina di giorni e dopo la mia vita normale riuscivo a vivere come prima pensavo di esserne uscita.Decisi di interrompere il trattamento da 8 gtt che prendevo ad ottobre a 6 poi 4 etc dopo 2 sett durante il tirocinio ebbi un giramento di testa mi calmai e passò.una settimana dopo sono stata male come l'inizio e l'8 maggio ho ripreso la cura partendo da 15gtt e ora mi sento male come l'inizio ho paura di dover affrontare tutto di nuovo...e ho paura di non guarire mai più.Voi come definireste tutto cio? CORDIALI SALUTI

[#9] dopo  
Utente 251XXX

Dottore ,
per piacere può darmi qualche parere o consiglio.La prego sono disperata.

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ha intrapreso una cura iniziale, che è durata poco e quindi è normale che il disturbo si sia ripresentato, anche se non è chiara la diagnosi (depressione da stress non è una diagnosi, mentre alcune cose sembra che le abbia auto-diagnosticate sulla base si sue ricerche).

Detto questo adesso ha reiniziato la cura, determinate domande sono espressione dello stato di malessere e della preoccupazione generale. Come già sa, la cura fa effetto dopo un po', raccomanderei stavolta di pianificare in maniera più sensata la durata della cura stessa e di definire la diagnosi, che significa anche capire il tipo di andamento che ci si può aspettare dalla malattia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 251XXX

Grazie Dottore,
è stata una settimana di alti e bassi ieri sono stata un pò meglio e sono riuscita a gestire l'ansia ma mi sento stonata come se non fossi nella realtà non mi sono mai sentita cosi ho sentito parlare di depersonalizzazione e derealizzazione e ho paura di avere questo.Non voglio stare cosi ma mi sento intontita e la gente non mi capisce.Secondo lei cosa puo essere la terapia?? sono al 13 giorno partendo per una sett con 13 gocce e da una settimana con 15 ho paura di nn uscirne mai più...:(

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Gli stati ansiosi portano sempre a pensare che la ragione dei sintomi sia l'ultimo elemento introdotto, quindi chi si cura ad esempio per attacchi di panico, quando ne ha uno nuovo pensa che siano le medicine appena iniziate, anziche' il disturbo di panico.

Piu' o meno dovrebbe essere alla quarta settimana di cura, quindi a questo punto credo che debba risentirsi con il suo medico anche per decidere se le dosi sono sufficienti e occorre qualche giorno in piu' oppure vanno modificate.

Le altre domande non vanno intese come problemi ma come espressione di preoccupazione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 251XXX

Dottore sono entrata nella 3 settimana di cura perchè ho cominciato martedi 8 maggio,
è vero che sono molto preoccupata in questi giorni mi sento molto più in ansia,ma questo me la provoca questo strano stato in cui mi trovo (dep e derealizzazione) mi sento estranea,anche se quando mi tengo impegnata non ci penso ma quando sono sola o appena sveglia mi sale la preoccupazione.Secondo lei è risolvibile questo problema? può essere dovuto all'introduzione del farmaco e degli alti dosaggi di inizio terapia? grazie mille

[#14]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Come dicevamo già queste domande vanno scartate, sono semplicemente un modo per esprimere uno stato di malessere e il desiderio e la preoccupazione sul miglioramento. La tempistica prevede un iniziale peggioramento di alcuni sintomi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 251XXX

Grazie infinite

[#16] dopo  
Utente 251XXX

Dottore,
salve sono stata 3 -4 giorni meglio quindi credo che il medicinale stia funzionando.
Ma ieri ho avuto un altro episodio di dearelizzazione come se fossi estranea dalla realtà e oggi mi sento nuovamente così .Ho paura mi sembra di essere in un sogno,eppure da 4 giorni non ci stavo pensando più o se ci pensavo durava poco.Che cosa può essere Dottore ? ho paura e se non passa più? impazzisco al solo pensiero si vivere così..rivoglio la mia vita!

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il decorso verso il miglioramento è inizialmente instabile, non è "a scatto". Il pensiero che non passi più o se passerà sono pensieri non utili perché la agitano, e sono del resto inevitabili quando si sta peggio, come parte dei sintomi di quando si sta peggio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 251XXX

Dottore salve sono quasi ad 1 mese dalla terapia...sono stata una settimana bene... ad esempio se pensavo qualcosa di negativo non mi saliva l'ansia o l'agitazione riuscivo a distrarmi e non pensarci.
Stamattina però mi sono svegliata con l'agitazione e con tutti pensieri che avevo 2 settimane fa...derealizz ansia sudorazione che cosa può essere? è normale avere questi sbalzi in terapia? in quanto dovrebbe passare?in questi casi un ansiolico potrebbe far passsare questi effetti? perchè venerdi parto x 3 giorni e ho paura di sentirmi male e di non godermi la vacanza .

[#19]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

la cura va valutata a un mese abbondante, non è utile porsi domande in anticipo, sono risposte che ha già e che non le risolvono granché, si verifica nelle settimane l'andamento di una cura del genere,
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 251XXX

Grazie Dottore,
ma volevo sapere da lei ,
visto che non mi è mai successo con la terapia precedente.Puo essere dovuto questo senso di stonamento e dearealizzione generale le 15 gtt di entact che assumo?con 10gtt di entact non mi successe tutto ciò....:(
Ho paura di avere qualche malattia , ho paura di perdere la memoria o di non riconoscere più le persone.E se avessi qualche malattia che mi porta ciò?:(

[#21]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Ho paura di avere qualche malattia , ho paura di perdere la memoria o di non riconoscere più le persone."

E' una delle ragioni per cui si sta curando, questa, e anche una delle chiavi per dare il giusto inquadramento ai sintomi, che in parte non sono sintomi da intendere alla lettera ma paure descritte come sintomi.

Le domande di questo tipo non si risolvono con una risposta ma curando in generale la tendenza a produrle.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it