Forte ansia

Buonasera,sono una ragazza di 29 anni da uno sono in cura presso uno psicoterapeuta,l' anno scorso mi sono stati somministrati i medicinali in seguito zoloft perche' soffrivo in maniera pesante di manie ossessive compulsive che con il passare del tempo si sono attenuate un po ' cob le medicine e un po' con le terapie psicologiche e per dormire la sera il vatran.
Il problema che vi espongo e' questo,il vatran mi stava facendo l' effetto contrario anziche' farmi dormire mi agitava ancoradi piu' e lo zoloft mi dava disturbi durante il giorno come agitazione improvvisa o stati ansia che a difficolta controllavo,penso di non avere fatto la cosa giusta,ma ho smesso un po' graduatamente lo zoloft perche' mi stava dando troppi disturbi,il vatran e' da tempo che non lo prendo e sinceramente sono stata meglio senza contattare lo psichiatra che mi aveva somministrato le medicine,pero' ora mi ritrovo a riavere ancora sintomi di ansia ossessiva compulsiva,non forte come prima,ma mi sembra di fare dei passi indietro anziche' avanti, agitazione durante il giorno,non riesco a controllare i pensieri e le manie stanno divangando come prima,vorrei chiedere un consiglio come devo comportarmi oltre a fissare un appuntamento su roma con uno psichiatra.ringrazio saluti
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Deve essere seguita da uno psichiatra. Ha già sbagliato una volta interrompendo autonomamente la terapia prescritta. Si affidi ad uno specialista e ne segua le indicazioni. Il disturbo ossessivo, se di questo si tratta, richiede un trattamento lungo e un contatto costante con lo specialista.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto