x

x

Effetti dello xanax

Salve, ho iniziato un percorso con uno psichiatra per affrontare un periodo di forte ansia. Assumevo già Xanax in precedenza e la psichiatra mi ha detto che era però sottodosato (ne assumevo 0,25mg o massimo 0,50 mg al giorno). Mi ha suggerito, alla luce dei miei attacchi d'ansia piuttosto intensi e frequenti, di aumetare la dose fino ad un massimo di 1 mg al giorno in 4 somministrazioni da 0,25. Vorrei capire come agisce lo xanax, ossia: se assunto in modo corretto, si limita a contrastare gli effetti dell'ansia senza intaccare la lucidità mentale oppure sotto l'effetto del farmaco potrei fare ragionamenti errati o poco aderenti alla realtà? In altre parole, i pensieri e i ragionamenti che faccio quando sono più calma grazie allo xanax possono essere considerati più affidabili di quelli che invece scaturiscono dalla mia mente nel corso di una crisi d'ansia?
Spero di essere riuscita a spiegarmi.
Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
Gentile utente

L'utilizzo di una benzodiazepina è sempre sconsigliato per utilizzo nel lungo termine.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio