Utente 315XXX
Gentili dottori cerco brevemente di descrivere la mia storia
è da un maledetto 10giugno 2013 in cui mi trovavo tranquillo in macchina con la mia ragazza che ho difficoltà continue a fare un respiro profondo da li il giorno successivo sono entrato in ospedale allarmato dalla notte passata a non dormire è mi è stato trovato soltanto un minimo scollamento del pericardio posteriore superato rientrato con aspirine. Ma il mio problema continua incessante da 3mesi ho usato per 30giorni lexotan(24gocce al giorno 8x3) da li mi sono iniziati problemi di formicolii a mani e piedi ,labbra, vertigini e ho deciso spaventato di interrompere quindi da 2mesi non sto assumendo nulla solo RESCUE REMEDY FIORI DI BACH,cio'nonostante non riesco a fare un respiro profondo se lo cerco mi si blocca e vado in panico totale ,trovo giovamento solo quando faccio lo sbadiglio ma il piu'delle volte cerco di farli forzatamente e non ci riesco a tirare aria.Gli attacchi di panico mi venivano prima sull'aliscafo andando all'universita',adesso sono diminuiti perché in estate non ci sono andato ovviamente ,ma questi 3mesi sono stati un inferno sono seguito da una psicologa che mi aveva fatto provare una cura con ELOPRAM ma dopo 4giorni l'ho dovuto interrompere in quanto mi ero ridotto a non mangiare piu' e persi 3kg in 4giorni ero totalmente addormentato.Adesso mi trovo sempre con questo maledetto respiro mozzato e non so piu'che fare ,ho fatto tutte le analisi del mondo mi è uscito solo reflusso gastro esofageo ,arrivo alla sera stanchissimo con dolori cervicali e spalle a furia di cercare di fare un respiro profondo ,sono provato e l'umore mi sta cadendo a terra

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quel che riferisce ricorda possibili presentazioni del disturbo di panico così come di una ipocondria, che può esserne del resto una evoluzione. Sembra che si sia "fissato" sul controllo del respiro, con l'ossessione di fare respiri profondi, cosa ovviamente innaturale così come controllare il respiro. Chi controlla il respiro si convince di averlo anomalo, spostando così l'attenzione dall'anomalia di partenza (l'ossessione di controllare) all'oggetto della sua preoccupazione.
Elopram poteva essere adatto, i primi giorni possono esservi degli effetti collaterali, che di solito si esauriscono. Esistono comunque soluzioni alternative. La paura delle medicine può condizionarla sia nel farle sospendere subito le cure, sia nel fargliele evitare come adesso sta facendo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 315XXX

la ringrazio per la risposta,ineffetti quella del respiro è diventata un ossessione mi sveglio al mattino quando riesco a riposare e come prima cosa controllo se riesco a fare un respiro profondo, volevo sapere se ELOPRAM 3gocce al giorno come mi era stato dato 2mesi fa puo' farmi togliere l'appetito nuovamente con incubi come mi ha causato in passato e per quanto tempo dovrebbe essere preso. E vorrei sapere quale sono le soluzioni alternative?!.Ho moltissima paura di cadere in depressione con le benzodiazepine o di diventarne dipendente e una paura grandissima nell'usare antidepressivi come Elopram Grazie

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Altri farmaci con meccanismo simile all'elopram o diverso E' chiaro che ha una paura ad usare antidepressivi, ma questo non è un motivo per non farlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 315XXX

gentile dottore informandomi via internet ho sentito parlare dell'IPERICO come antidepressivo naturale pur con risultati non immediati,potrebbe essermi d'aiuto per questo respiro pazzo panico e cattivo umore o potrebbe rendermi ancora piu'agitato?grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'iperico è esattamente come gli altri, e "naturale" non significa niente. Sono solo termini per persone che hanno avversione o paura dei medicinali.
Si faccia prescrivere un'alternativa al farmaco che ha provato, o lo stesso con un inizio più graduale, e si faccia seguire durante i primi tempi di assunzione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 315XXX

Ok ne parlerò grazie è solo che il pensiero di quei 4giorni di elopram in cui avevo gli incubi e mi svegliavo ogni ora e non avere fame mi ha traumatizzato mi ero ridotto uno scheletro eppure mi avevano detto che l'Elopram è ben tollerato e blando .Dopo che ho smesso di prenderlo ho ripreso peso

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Nessuno nega un peggioramento iniziale, anzi spesso c'è, dipende anche dalla dose con cui si attacca, a volte anche con piccole dosi. Spesso appunto dopo le prime due settimane di non-risposta o peggioramento invece spariscono i sintomi negativi e compare la risposta terapeutica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 315XXX

io prendevo 3gocce la mattina e ho fatto cosi' per 4 giorni ,bisogna avere tanto coraggio per affrontare quelle due settimane in cui i sintomi peggiorano.Io sono uno sportivo corro da sempre 1ora al giorno di corsa ,a luglio e agosto mi sono fermato ora ho ripreso e mi rendo conto che riesco a portare a termire la corsa anche se sono molto frenato e spaventato è come se per 1 2 minuti sono sottovuoto e poi faccio il respirone che mi libera è come un ciclo ormai passo le 24h cosi',quando prima di giugno ero spensierato nella vita e correvo a piu'non posso

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"il respirone che mi libera "

Il respirone non libera niente, quando l'ansia scende fa il respirone come segno dell'ansia che scende.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 315XXX

Scusi dottore la domanda, ma nel corso della sua esperienza le sono capitati tanti pazienti con il mio stesso identico problema?Io mi sento il solo ne sto parlando tanto anche con gli amici ,molti hanno avuto disturbi d'ansia ma nessuno con implicazione del respiro e questo senso di oppressione al petto e respiro che non mi soddisfa.Volevo sapere se le sono capitati casi uguali e se ne sono usciti tutti e la durata di questo tipo di problemi,è come se aspetto costantemente di SBLOCCARMI

[#11] dopo  
Utente 315XXX

Volevo disturbare solo per l'ultima volta per chiedere se l'uso di XANAX o qualsiasi altro ansiolitico o antidepressivo in caso di raffreddore forte o febbre come ho stamattina è sconsigliato con Efferalgan o Bentelan grazie.

[#12] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Si, sono casi capitati diverse volte.

Non è possibile fornire indicazioni su quello che deve prendere, deve chiederlo ai medici che la conoscono o le hanno prescritto i medicinali.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it