Utente 332XXX
Gent. medici,
premetto che mi vergogno a chiedere consiglio e so che la causa del mio stato può sembrare stupido ma in questo periodo nero non riesco a reagire a niente.
Vi spiego un po a grosse linee: sto passando un periodo particolare pieno di problemi sia economici che emotivi. x la crisi generale ora mi ritrovo senza lavoro mio marito anche lui con lavoro precario il figlio a casa disoccupato da mesi......uno stato che già mi portava a stare male. Ma ciligina sulla torta è tornato ad abitare al piano superiore un essere con il quale abbiamo avuto litigate molto serie il quale ci ha anche minacciato e questo x me è stata la goccia finale.
ora vivo con un ansia e ho un chiodo fisso in testa che non mi fa vivere.
volevo un Vostro consiglio, il mio medico di famiglia quando ne ho avuto bisogno mi aveva prescritto il Xanax che avevo preso x un periodo a 8 gocce mattina e sera. poi sono passata al Lexotan che sembra calmarmi anche la tachicardia e mi fa dormire un po di più di notte.
Tuttora prendo 15 gocce di lexotan alla sera e riesco a riposare abbastanza ma di giorno non sono tranquilla mi sento molto triste e non mi tolgo dalla testa i miei problemi. secondo voi potri prendere il Xanax durante il giorno x sentirmi almeno un po' meglio o contrasta con il Lexotan?
Ringrazio chiunque mi dia un consiglio.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Come da condizioni di servizio non è possibile fornire una soluzione prescrittiva.

Comunque, in evidenza di una franca sintomatologia ansiosa sarebbe opportuno un trattamento specifico che non può essere considerato con l'uso continuativo di benzodiaepine.

Sarebbe opportuno sentire il parere di uno psichiatra per la risoluzione delle sue problematiche.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 332XXX

Gent. dottore,
io non ho chiesto una prescrizione in quanto so benissimo che non potete e non sarebbe nemmeno giusto senza conoscere il paziente.
ho solo chiesto consiglio su Lexotan che a ma sembra far riposare meglio di notte e il Xanax che magari mi aiuta di giorno visto che ho letto che è anche x depressione.
cmq sono farmaci che ho usato prescritti dal mio medico curante, volevo solo sapere se assumendone uno alla sera e l'altro alla mattina possono contrastare tra loro.
non chiedo nessuna prescrizione da parte vostra anche se ho visto in altri consulti alcuni hanno anche suggerito i dosaggi.
Per quanto riguarda il parere di un psichiatra come ben sa non ho possibilità finanziarie x poter prendere appuntamenti e con la convenzione ci vogliono mesi!
io ho bisogno in questo momento di aiuto xchè sento di non farcela non tra 3/4 mesi!

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente

Dare una indicazione prescrittiva è pari al fornire una prescrizione on line.

Fermo restando che ciò non è consentito e che l'uso prolungato di benzodiazepine non è mai consigliato, può fare riferimento al medico prescrittore per la gestione di tale trattamento.

Il suo medico di famiglia se lo ritenesse può farla accedere alle prestazioni sanitarie pubbliche con la clausola di urgenza e lei dovrebbe solo il ticket se dovuto per reddito.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it