Utente 318XXX
Mi chiedevo se fosse possibile in un quadro caratteristico del disturbo bipolare II (con sbalzi di umore piuttosto tenui e ipomania non molto marcata), fosse possibile riscontrare dei deliri oppure se questo sintomo facesse passare in automatico la diagnosi al livello successivo.

Vi ringrazio.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Il disturbo bipolare può essere caratterizzato, in alcune fasi, da sintomi simili a quelli psicotici, come deliri e allucinazioni, in genere con caratteristiche congrue con la fase dell'umore. Ciò si riscontra soprattutto nelle fasi maniacali di un disturbo bipolare di tipo I. Se può approfondire le spiegazioni potremmo avere più strumenti per cercare di essere più precisi.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 318XXX

si tratta di manifestazioni paranoiche soprattutto, nemmeno tanto gravi.
Però per il resto le oscillazioni d'umore sarebbero compatibili con un lieve disturbo della personalità, tanto che non sono gravi. Le fasi depressive sono più lunghe e frequenti, mentre le fasi di euforia tenui (io non direi nemmeno...).

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le due cose potrebbero coesistere.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 318XXX

Quindi se vi è una psicosi non rientra automaticamente nel disturbo bipolare I?
la domanda era sorta per le definizioni di "psicosi bipolare I" e "nevrosi bipolare II"
Grazie mille, buona serata.

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le sole manifestazioni paranoiche come i deliri, possono coesistere con un alterazione dell'umore tipo bipolare II. Se le manifestazioni psicotiche comprendono deliri e allucinazioni, allora vanno attentamente valutate per comprendere se sia un quadro riconducibile al disturbo dell'umore. Mi scusi se non riesco ad essere più chiaro, ma non é semplice dialogare a distanza attraverso l'interposizione della tastiera di un pc.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6] dopo  
Utente 318XXX

Comprendo benissimo il problema di dare spiegazioni in questa sede, soprattutto con chi non è del mestiere...

Intende dire che potrebbe essere un disturbo diverso? come quello schizoaffettivo o altro ancora?
O intende dire che non sarebbe lo stesso disturbo però dello stesso spettro?

Grazie.

[#7] dopo  
Utente 318XXX

mi sono resa conto che nella serie di consulti salta fuori tutta l'evoluzione del disturbo...ma è possibile che tutto questo venga fuori alla mia età?

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ma questa descrizione corrisponde ad una diagnosi oppure no ? Perché oscillazioni dell'umore non marcate non si capisce cosa voglia dire nel DBP 2 (le fasi depressive sono maggiori, quindi non marcate non direi)
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 318XXX

corrisponde ad una diagnosi.
Per non marcate mi riferivo agli stati di ipomania soprattutto.
I periodi depressivi sono più lunghi ed eterogenei, nel senso che ci sono periodi in cui la depressione è lieve, ma altri in cui era pesante da valutare il ricovero.

Per oscillazioni non marcate intendevo dire che all'apparenza l'oscillazione fosse solo dallo stato depressivo allo stato normale, mentre gli stati di ipomania non sono stati riconosciuti nemmeno dai miei parenti come "strani", piuttosto erano definiti con un "come sei di buon umore! finalmente".

non saprei come spiegarmi meglio

[#10] dopo  
Utente 318XXX

negli ultimi giorni non vivo, deambulo.
cosa devo fare? farmi cambiare terapia o pazientare che le cose si sistemino?

Grazie.

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Indicazioni terapeutiche non se ne possono dare. Ma i deliri le sono stati riconosciuti come sintomi, e in quale fase ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 318XXX

sì, in fase up, o meglio "ai lati" subito prima, ma soprattutto subito dopo, nei giorni successivi rispetto al periodo in cui stavo bene.

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La cosa non torna molto, prima di una fase ipo-maniacale, in uno stato di quasi-equilibrio non ha senso che ci sia la psicosi, che è un segno di intensità piena.
Come evoluzione, ma allora significa che la fase non è "ipo", è piena e anche di più.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 318XXX

Mi scusi, ma non ho ben capito il passaggio

"La cosa non torna molto, prima di una fase ipo-maniacale, in uno stato di quasi-equilibrio non ha senso che ci sia la psicosi,"

Non so se torni o meno, ma non avrebbe senso per me scrivere qui balle, non ci guadagno niente.


Per il resto, non penso che sia una fase piena visto che non ho mai fatto danni irreparabili....mi sono dovuta scusare con alcune persone, questo sì....ma niente di più. Anche perché quando succede dopo la fase in cui mi sento al top, poi mi rinchiudo in casa perché non riesco a sostenere il contatto con gli altri.


[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ma chi ha mai detto che Lei scriva "balle". Le sto semplicemente dicendo che non torna.
Nessuno sta dicendo che fosse una fase piena. Sto solo dicendo che non torna una lieve ipomania in uno stato di quasi equilibrio con dei sintomi psicotici.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 318XXX

quasi equilibrio? cosa intende?

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quello che ha detto Lei parlando delle sue fasi ipomaniacali, tenuti, non riconosciute neanche dagli altri come strane etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 318XXX

mi sono spiegata male...
ci sono periodi in cui inizio a sentirmi meglio, esco di più, spendo di più, faccio più attività e aumentano i contatti sociali (normalmente sono molto chiusa in me stessa), la gente lo nota, ma lo apprezza.
Poi di colpo crolla tutto, così, di punto in bianco, mi pensato di ogni cosa fatta (anche le sciocchezze) come se fosse qualcosa di irreparabile e inizio a temere ogni cosa...

[#19]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, si è spiegata benissimo, è esattamente quello che si era già capito.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 318XXX

allora proprio non ho capito cosa non torna!
Può spiegarmi diversamente, per favore?

[#21]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Stiamo ripetendo all'infinito una cosa molto semplice. Che Lei descrive una fase talmente lieve che quasi non c'è, dopo di che ci sarebbero durante questa fase sintomi psicotici. Non torna.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#22] dopo  
Utente 318XXX

secondo lo psichiatra potrebbe tornare...mi è stato detto semplicemente che questa fase sono io che non la vedo e che per me non esiste, per il semplice fatto che sto bene e quindi non sento un senso di alterazione che in realtà ci sarebbe....

non sono d'accordo, ma anche su questo hanno voluto trasformarlo in una manifestazione del problema.

[#23]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, l'ipomania non si vede, d'altronde non c'è niente da percepire come anomalo, non è detto che sia anomala, è solo uno stato. Ma del resto neanche la mania si vede, la psicosi non si vede, il punto è che non si riconosce a posteriori come un periodo di "alterazione"; ed è corretto perché non è essere "fuori", ma si può riconoscere come un periodo di particolare "carica". L'intervento infatti non è contro l'ipomania, è contro il disturbo bipolare, e l'ipomania ne è un segno, non l'obiettivo della cura.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#24] dopo  
Utente 318XXX

ma che senso ha curare una malattia che presenta uno stato di non alterazione?
il mio stato sarebbe più grave di quello che percepisco? per questo che poi ci sono gli stati psicotici (quelli li percepisco bene, sto male)?
perché a me sembra effettivamente di passare dal tutto al niente, anche se lei dice che non torna...

[#25]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Senta, stiamo facendo un'inutile questione sul niente.


Se percepisse gli stati psicotici come stati psicotici allora non sono stati psicotici.

Ma non stiamo parlando di questo. Stavamo ripetendo semplicemente che una ipomania lieve psicotica non ha senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it