Paure insensate

Gentili Dottori da qualche giorno sto seguendo una cura con cipralex per uno stato di forte ansia, in passato ho subito vari episodi di bullismo che pensavo di aver superato crescendo, nel senso che quando ci pensavo non mi facevano né caldo né freddo, tuttavia in questi giorni di trattamento mi è tornata la paura che avevo in quei periodi come se li stessi subendo tutt'ora, ho il timore che la mia reputazione possa essere di nuovo messa in discussione anche se in realtà il problema non sussiste ma non riesco a farmelo entrare in testa, premetto che sto ancora aumentando il dosaggio di cipralex perchè devo arrivare a 10mg entro pochi giorni secondo la tabella di marcia, è normale che ci sia questo aumento dell'ansia e questi pensieri intrusivi? potrebbero essere causati dal fatto che sono ancora nella fase iniziale della terapia? spariranno con gli altri sintomi? come dicevo prima quando stavo bene pensare agli eventi traumatici del passato non mi dava nessun disturbo, cioè, ovvio che non ne ero felice però non ne soffrivo più di tanto perchè mi godevo il presente. Spero possiate darmi qualche buona notizia.
Saluti
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
É ancora presto per gli effetti positivi della terapia. All'inizio é possibile sperimentare un lieve peggioramento dell'ansia.in genere il tutto rientra nell'arco di pochi giorni.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Gentile Dottore, la ringrazio per la risposta, in effetti proprio come pensavo è presto per i miglioramenti. Le chiedo solo due cose: i peggioramenti rientrano dopo il raggiungimento dei 10 mg o anche prima? Queste paure infondate essendo frutto dell'ansia andranno via vero?
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Una volta stabilizzato il dosaggio i fastidi rientrano nell'arco di pochi giorni. Se le paure sono un sintomo d'ansia, risentiranno positivamente della terapia che andrà comunque monitorata nel tempo dallo specialista.
Cordiali saluti

Il bullismo comprende una serie di comportamenti violenti intenzionali di tipo fisico o verbale ripetuti nel tempo nei confronti di una determinata persona. Si può manifestare anche in modo virtuale online e sui social network (cyberbullismo).

Leggi tutto