x

x

Sospensione paroxetina per attacchi di panico e ansia dopo una settimana

Buongiorno,
Vi scrivo per un problema che sto riscontrando e mi sta rendendo la vita impossibile.
A seguito di ansia, somatizzazioni varie e attacchi di panico sono stata ad una visita psichiatrica.
mi hanno prescritto daparox per questi disturbi. Ho iniziato con poche gocce sino ad arrivare a 20 gocce il quinto giorno con un peggioramento della mia situazione.
Ho forte nausea, non mangio, ho avuto problemi intestinali, non riesco a concentrarmi, e da ultimo i miei attacchi di panico sono peggiorati facendomi visit a anche alla guida.
ho inoltre un'eruzione cutanea su un braccio ..
Sapendo che mi accingevo a iniziare un lavoro da operaia stagionale su turni trovato dopo tanta attesa la psichiatra mi aveva detto che il farmaco non era controindicato. Da quello che sto provando penso invece il contrario e vorrei interrompere tutto e riprendere dopo il mio unico lavoro.
Voi cosa ne pensate? Come dovrei scalare da 20 gocce per interrompere ?
Puo ess e re pericoloso per la salute? Purtroppo la psichiatra non è reperibile questa settimana e io mi trovo spiazzata e preoccupata..
grazie infinite per l attenzione .
cordiali saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 913 271
Gentile utente,

Il farmaco impiega un mesetto per funzionare a dovere. In genere si inizia a dosi basse, per salire fino ai 20 mg che è la dose minima efficace, con gradualità perché appunto nei primi giorni i sintomi tendono a peggiorare, specialmente l'ansia e alcuni sintomi somatici, anche se non tutti hanno lo stesso tipo di reazioni.

Per avere indicazioni pratiche su come gestire la cura purtroppo il sito non le può essere utile, deve consultare un medico.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio