Utente 253XXX
buongiorno,dato che soffro spesso di stati d'ansia e attacchi di panico,sto facendo una cura con valium,assumendo circa 20/25 gocce due volte al giorno con valium 5 ml.I risultati sono altalenanti,ma ho notato che quando assumo proteine in polvere(dato che pratico body building)l'effetto ansiolitico del valium tende a diminuire rispetto ai giorni in cui non le assumo.Vorrei sapere se esiste un'interazione tra il diazepam e questo integratore, i cui ingredienti sono:proteine del latte(lecitina di soia),caseinato di calcio(lecitina di soia e di girasole,proteine del siero del latte isolate e concentrate,cacao in polvere(10%)-Aromi-Sodio cloruro_Edulcoranti:Acesulfame K,Neoesperidina DC,Sucralosio-Vitamina C(Acido L-ascorbico)-Vitamina PP(Niacinamide)-Vitamina B58Calcio D-pantotenato)-Vitamina B6(Cloridrato di piridossina)-Vitamina B2(Sodio Riboflavina5?-fosfato)-Vitamina B1(Cloridrato di tiamina)-Vitamina B12(Cianocobalamina,maltodestrine)-Folato(Acido pteroil-monoglutammico)Vitamina H(Biotina)

[#1]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
gli integratori che si usano nel body-building spesso hanno ingredienti più "aggressivi", e allora sono più probabili le oscillazioni di umore; nel Suo caso è un integratore relativamente blando, ed è probabile che la causa degli effetti altalenanti di Valium ci sia anche in qualcos'altro.. Ma ci torno dopo.

Tornando al Suo integratore, anche esso potrebbe avere un potenziale di "cambiare" l'umore, perché contiene alcuni componenti potenzialmente "attivanti", ad esempio il cacao (che, come il caffè ed il té contiene le "xantine" che sono gli alcaloidi attivanti); (allora è meglio cercare un integratore senza questo componente, e riguardare anche gli abitudini di vita, limitando ad esempio, l'uso del caffè); anche la lecitina di soia potrebbe avere un effetto attivante (perché costituisce un precursore dell'acetilcolina), ma senza questo componente è probabile che non ci sarebbe un effetto body-building. Le vitamine, nonostante le opinioni diffuse, secondo me non sono necessariamente attivanti. Dipende molto anche da quanto (quali quantità) di integratore Lei assume, perché in quantità esagerate non solo il cacao, ma anche le vitamine potrebbero essere attivanti...

Scrivevo che la causa potrebbe essere anche in qualcos'altro...
Sì. Sostanzialmente, il farmaco ansiolitico come il Valium (o un analogo della stessa categoria) è prevedibile che da solo non può stabilizzare il quadro, ma può servire solo come una copertura sintomatica, l'efficacia della quale nel tempo cala anche a causa dell'assuefazione al farmaco e col tempo può costituire un "barriera" meno efficiente contro gli stati d'ansia più importanti. Perciò, per gli stati di ansia e di panico a medio-lungo termine non è una cura adeguata. Bisognerebbe chiedere di valutare meglio la diagnosi (perché "gli stati di ansia e di panico" è solo una descrizione del quadro sintomatologico, ma non ancora la diagnosi di malattia) e chiedere di valutare una terapia più mirata (che, oltre ai farmaci, in certi casi potrebbe comprendere anche la psicoterapia, se è indicata e se la persona è motivata).
Dr. Alex Aleksey Gukov

www.psichiatriagenova.tk
www.proiettivo.tk

[#2] dopo  
Utente 253XXX

Gentile dottore,La ringrazio per la risposta,per quanto riguarda la quantità io in genere assumo o 40 g o massimo 80 g di questo integratore,come quantità sono esagerate o mi consiglia di eliminarlo del tutto?Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
sembra che non siano le dosi eccessive, dal punto di vista delle indicazioni di body-building (comunque, non ne sono uno specialista e Le consiglio di chiederlo in palestra, al Suo medico, ed anche nella sezione della "Medicina dello Sport" del nostro sito);

ma dal punto di vista della sensibilità agli effetti collaterali di tipo psicogeno,
non escludo che questa dose possa avere un impatto... Li non ci sono le regole strette su quanti milligrammi fanno venire l'agitazione e quanti - no, perché ognuno ha la propria sensibilità, e perché molti sviluppano l'assuefazione agli stimolanti (come me, che beve 20 caffè al giorno e non Le consiglio finire così... :)

E' probabile che la soluzione sta nel provare a:

a) per un periodo non assumere questi integratori per vedere se l'agitazione viene comunque o no; altrimenti non possiamo essere certi che il problema sia l'integratore; forse l'ansia si presenterà anche senza l'integratore, e allora bisogna cercare la causa in qualcos'altro (come ho scritto nella mia prima replica; e proseguo a ricordarLe che la terapia che sta facendo con il Valium non è ottimale e può essere fonte dei problemi);

b) se si vedrà che una parte del problema sta nell'integratore, ma si vuole comunque praticare body-building, allora piuttosto che abbassare le dosi, conviene pensare di un altro integratore (magari, senza cacao...); perché assumendo lo stesso integratore a dosi più basse Lei può non avere un beneficio per body-building, ma rimanendo sensibile ad alcuni componenti, può proseguire ad avere gli effetti collaterali.

In ogni caso, ripeto, Le raccomando di chiedere un consulto nell'area della "Medicina dello Sport", dove sono più competenti.

un saluto
Dr. Alex Aleksey Gukov

www.psichiatriagenova.tk
www.proiettivo.tk

[#4] dopo  
Utente 253XXX

La ringrazio per la risposta,riproporrò il consulto in medicina dello sport,siccome di questo integratore sono disponibili vari gusti volevo sapere se anche la vaniglia è da considerare una xantina cosi come il cacao...cordiali saluti

[#5]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Bisogna vedere negli ingredienti che cosa contiene esattamente; se è al gusto di vaniglia, allora è probabile che contenga la vanillina - quella sostanza specifica che si produce anche industrialmente e si utilizza anche per dare il sapore ai gelati ed ai prodotti di pasticceria. La vanillina non è una xantina, ma anche essa è nota come eccitante, bensì piuttosto come "eccitante dei sensi", stimolando l'appetito (non a caso dopo un gelato viene la voglia di un altro..) e l'appetito sessuale (proprietà afrodiasiche), ma non dovrebbe incrementare l'ansia, salvo la sensibilità individuale.

Non dimentichi dell'altra parte della Sua domanda iniziale, che riguardava le benzodiazepine: secondo me, alla fine il problema può essere proprio lì (nella poca efficienza del farmaco), e ci vuole rivedere la Sua terapia farmacologica dallo specialista.

un saluto
spero di aver risposto a tutte le Sue domande
Dr. Alex Aleksey Gukov

www.psichiatriagenova.tk
www.proiettivo.tk