Utente 225XXX
Gentili Psichiatri,

Sono una donna di 46 anni.Da cinque anni soffro di psicosi e disturbo bipolare misto grave.Sono seguita da uno psichiatra dell'ASL molto in gamba.Sono stata ricoverata moltissime volte per lunghi periodi anche in case di cura.Il mio ultimo ricovero risale a febbraio 2014.Poi sono stata in casa di cura Neuropsichiatrica per 3 mesi.Fino a giugno del 2014.Mentre ero in casa di cura il mio Psichiatra Curante ha deciso per la somministrazione di Clopixol Depot 200mg ogni 2 settimane.Ho iniziato la somministrazione il 2 giugno 2014, inoltre prendo Seroquel 300 mg al die,Lamictal 100mg al die e En al bisogno mezza compressa da 2 mg. A settembre ho voluto sospendere il Clopixol Depot , ovviamente contro il parere del mio medico Curante, e il 3 settembre ho fatto l'ultima iniezione.Il mio Psichiatra Curante dice che a seguito della sospensione non succede niente.Io invece ho letto su internet che ci sono effetti rebound anche gravi come diarrea, vomito, distonia,iperemotività,ipersensibilità psico-fisica,discinesia tardiva ecc.Vorrei sapere da voi quali sono i reali effetti rebound che mi posso aspettare ancora dopo due mesi di sospensione? Io ho avuto diarrea,nausea,iperemotività e ipersensibilità alle emozioni,amplificazione delle emozioni,ipersensibilità alla luce e ai rumori.Secondo voi questa ipersensibilità e amplificazione degli stimoli interni ed esterni si modificano in meglio con il passare del tempo?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
A due mesi dalla sospensione quello che può aspettarsi non é correlato a veri e propri sintomi da sospensione. É possibile, anche a distanza di diversi mesi che la sospensione della terapia, senza un adeguata alternativa di mantenimento, possa sfociare in una riesacerbazione dei sintomi del disturbo primario.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 225XXX

Gentile Dottore,

La ringrazio molto per la risposta.Ha risposto riguardo alla sospensione ma non ha risposto al fatto che ho un iper-emotività e un ipersensibilità agli stimoli esterni da un mese. Adesso spero che non mi vengano dinuovo i disturbi primari.
Volevo tanto sapere se mi passa poi questa ipersensibilità.Perchè prima non sentivo niente ero piatta affettivamente tutti gli stimoli erano attutiti come se fossi stata in dormi veglia.Ero indifferente a tutto, non mi importava di niente.Adesso ho molti interessi ho tanta irritazione e rabbia ho degli scoppi di rabbia prima ero calma, tranquilla,assonnata.
Grazie è stato molto gentile e veloce a rispondermi.La ringrazio molto per il suo tempo e la sua professionalità.

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'ipersensitivita e ipersensibilità che lei descrive vanno attentamente valutate dallo specialista perché potrebbero rappresentare un campanello d'allarme rispetto al disturbo primario, piuttosto che essere un sintomo da sospensione. Ne parli con lo specialista di fiducia.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 225XXX

Grazie Dottore, infatti di questi sintomi non ne ho parlato con il mio Psichiatra. Spero proprio che non sia un campanello d'allarme della psicosi.Io non me la sento di fare il Clopixol.Voglio sentirmi libera e non sedata.Speriamo in bene, ne parlerò con il mio Curante.
Grazie mille
Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Esistono altri farmaci che possano avere lo stesso effetto terapeutico con un diverso profilo di tollerabilità.
Ci aggiorni, se vuole.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6] dopo  
Utente 225XXX

Gentile Dottore,

Grazie per il suo suggerimento per il farmaco, faccio già il seroquel 300mg al die.Ho sospeso il Clopixol depot perchè non volevo essere sottoposta a una pluri terapia neurolettica.I sintomi psicotici e timici sono sotto controllo per adesso.Spero di non avere una riesacerbazione della sintomatologia.Sono più presente a me stessa adesso che ho sospeso il neurolettico e cognitivamente sono migliorata.
Io sono molto contenta che si è interessato cosi per me,grazie.
Vi terrò aggiornati se non sono di disturbo.
Adesso sono passati due mesi sono abbastanza tranquilla comunque il 20 novembre vado dal mio medico e ne parlerò poi vi farò sapere.
Grazie di cuore.
Cordiali Saluti.

[#7]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Attendiamo sue buone nuove.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#8] dopo  
Utente 225XXX

Gentili Dottori,

Sono andata dal mio Psichiatra e ha detto che sospendere il neurolettico è stata una scelta avventata e che i sintomi che io presento non sono legati alla sospensione del clopixol depot, ma neanche un campanello d'allarme di sintomi primari di psicosi....
Ha detto che se in circolo c'è meno farmaco antipsicotico sono più presente a me stessa, che io interpreto come ipersensibilità agli stimoli.Il fatto di sentire le emozioni amplificate è perchè non c'è più il neurolettico ad attutire le sensazioni.
Ha detto che sono anche facilmente influenzabile e che leggere che la sospensione del neurolettico ha effetti "rivitalizzanti" mi fa sentire più viva, più presente e quindi più sensibile agli stimoli interiori ed esteriori.
Questo è quanto.... cosa ne pensate?

[#9]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non c é motivo di non avere fiducia nelle affermazioni del suo specialista, con il quale è comunque, in ogni caso, consigliabile di mantenersi in contatto secondo i tempi che avrete già stabilito e in caso di variazioni apprezzabili della sintomatologia.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it