x

x

Il fratello del mio ragazzo

Buonasera Gent.ss Dottori,
Vi scrivo per porvi un caso di "schizofrenia paranoide" per mio cognato il fratello del mio ragazzo.
Mio cognato a maggio di qst anno e' stato ricoverato per circa un mese in ospedale nel reparto di Psichiatria dove li hanno diagnosticato Schizofrenia paranoide. La cura data e che ogni 21gg deve effettuare una fiale presso il SIM e prendere altri farmaci "di contorno"ogni giorno. Lui ha accettato di fare solo la fiala presso il SIM ma degli altri farmaci non ne vuole sapre di prenderli. I dottori pero hanno detto che l essenziale che faccia almeno la fiala.
Io ora sono qui a chiedervi se e normale che lui dopo circa 5 mesi di terapia ha ancora i suoi fastidi che a volte sembrano anche di più di come li aveva prima di curarsi. (soffre di deliri di allucinazioni uditive e di uno strano dolore al pene che non li permette neanche l erezione).
Da quanto mi sono informata ,purtroppo , da questa patologia non ci si può curare definitivamente ma chiedo , almeno si può riprendere una vita normale ? Dopo quanto tempo di cura vedra' i miglioramenti? Poi dottori scusate se vi assillo ma ho bisogno di tirare su il morale al mio ragazzo che nn riesce ad accettare il caso di suo fratello e ho timore per la sua salute. Mi date dei consigli? Ho bisogno di capire.
Vi ringrazio anticipatamente. Buona serata
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
Dovrebbe specificare i farmaci prescritti ed i dosaggi.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, lui assume Xeplion fiala ogni 30gg.
Lui poi dovrebbe assumere , come prescritto, VATRAN 5 mg (1cp ore 13, 00) SERENASE GOCCE 0.1blu (10 gocce ore 13) AKINETON R 4 mg compresse (1 cp ore 8, 1cp ore 13) DEPAKIN CHRONO BUSTINE 1000 mg (1bustina ore 13).
Quest ultimi farmaci non li prende.
Grazie dottore.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio