Utente 105XXX
Ho assunto per 14 giorni Cymbalta 30 mg. una capsula la mattina, ma purtroppo mi dava effetti indesiderati molto gravi sulla minzione con difficoltà ad urinare ad iniziare la minzione che poi quando iniziava dopo 2 minuti era molto debole quasi a gocce con notevole riduzione del flusso urinario, ho 59 anni e soffro da alcuni anni di ipertrofia prostatica, inoltre l'erezione è scomparsa da quando ho iniziato ad assumere cymbalta e tuttora purtroppo l'erezione è inesistente, adesso visto il grave problema sulla minzione e altri effetti collaterali ho dovuto interrompere improvvisamente cymbalta 30 mg. già da 8 giorni ma purtroppo ho sintomi da interruzione con astenia, affaticamento mi stanco facilmente, formicolio nel corpo disturbi del sonno, sogni intensi con risvegli notturni almeno 5 volte a notte e con necessità di urinare ma con minzione scarsa, inoltre sono abbastanza irritabile, vorrei sapere quanto tempo durano questi sintomi di interruzione, per ora assumo 1 compressa di xanax da 1 mg. a rilascio prolungato la mattina e una compressa di en da 1 mg. la sera, se mi addormento verso le 22 senza prendere l'en da 1 mg., mi sveglio verso mezzanotte con forte calore e formicolio nel corpo e si attenua solo dopo che assumo en da 1 mg. ho provato a prendere una compressa di en da 1,5 mg. ma la situazione non migliora anzi accuso stordimento mattutino, eventualmente c'è qualche altro ansiolitico al posto di xanax ed en che controlla meglio i sintomi da interruzione del cymbalta? In ogni caso spero che passando ancora qualche giorno questi sintomi da interruzione scompaiono perché come dice il foglietto illustrativo dovrebbero scomparire entro pochi giorni, ma quanto tempo intendono pochi giorni? l'urologo mi consiglia di fare un'urinocoltura per stabilire se c'è un'eventuale infezione visto le numerose minzioni notturne ma anche diurne sempre di scarsa entità.

[#1] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
I sintomi da sospensione dovrebbero scomparire nell'arco di un paio di settimane. I sintomi urinari vanno indagati come già consigliato dall'urologo. Parte dei disagi potrebbe comunque essere riferita al disturbo di base per il quale é stata iniziata la terapia con cymbalta. Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 105XXX

Ancora i sintomi da sospensione dopo ben 11 giorni dalla sospensione ci sono, in modo particolare, sensazioni di formicolio come da punture di spilli ed aghi sensazioni tipo scossa elettrica, disturbi del sonno (sogni intensi penosi con risvegli notturni almeno 4 volte con calore in tutto il corpo, affaticamento, astenia,sensazione di gambe molli, sonnolenza, stordimento, sensazione di ansia, erezione quasi inesistente, minzione frequente sia di notte che di giorno, forte irritabilità, due giorni fa ho fatto la doccia con shampoo ma con notevole difficoltà con ansia e astenia e forte affaticamento, anche se uso il computer e internet mi viene ansia con astenia e formicolio tipo che mi pungono con spilli e aghi, possibile che questo cymbalta 30 mg., da così tanti effetti da sospensione dopo soli 14 giorni di assunzione? Spero che passeranno presto perché si soffre abbastanza, e poter svolgere le attività quotidiane normali. E' possibile che xanax da 1mg. a rilascio prolungato che assumo di mattina da 1 anno non riesce più a controllare in modo adeguato l'ansia? Così come l'En da 1 mg. la sera? Ci sono ansiolitici più efficaci che controllino meglio questi sintomi da sospensione e l'ansia che già c'era in precedenza? Purtroppo per ora dovendo fare un campione di sperma il prossimo mese per la fecondazione assistita per mia moglie se prendo qualsiasi antidepressivo mi fa avere molta difficoltà per l'eiaculazione, quale è la soluzione migliore attuale per stare meglio eliminando l'ansia e fare il campione di sperma?

[#3] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
In effetti sintomi da sospensione così forti per una dose bassa e assunta per poco tempo non é un fatto comune. A questo punto andrebbe valutata anche la componente ansiosa di base. Ad ogni modo i sintomi da sospensione dovrebbero scomparire nell'arco di un paio di settiman, per cui siamo ancora nei tempi. La eventuale assunzione di ansiolitici deve essere fatta dietro prescrizione del suo specialista di fiducia. A distanza, senza conoscere il caso clinico, non é possibile prescrivere farmaci.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 105XXX

Grazie per la risposta, sono passati 15 giorni dalla sospensione improvvisa di cymbalta 30 mg. in effetti mi sento un po meglio da ieri, i formicolii sono spariti, purtroppo la notte i sogni sono molto brutti anche se i risvegli sono diminuiti da 5 a 2, inoltre mi sento molto affaticato con astenia debolezza muscolare, sensazione di gambe molli, la situazione è in fase di ulteriore miglioramento spero? La prossima settimana dovrà visitarmi un neurologo spero che riesce a capire la mia patologia e darmi una cura adeguata per l'ansia, perché in più di 20 anni di sofferenze sinceramente nessuno dei tanti specialisti che mi hanno visitato non mi hanno dato una cura adeguata per i miei disturbi ansiosi. E' così difficile prescrivere una cura per l'ansia?

[#5] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Il progressivo miglioramento dei sintomi lascia presumere che l'ipotesi che si tratti di sintomi da sospensione potrebbe essere corretta. Nei prossimi giorni dovrebbero essere i ulteriori miglioramenti. Esponga la situazione al nuovo specialista, non trascurando di segnalare in maniera approfondita tutte le cure precedenti.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#6] dopo  
Utente 105XXX

I sintomi da sospensione del cymbalta 30 mg. per fortuna sono spariti, oggi mi ha visitato un neurologo e mi ha ordinato Deniban 50 mg. 1 compressa dopo colazione, Lorazepam 2,5 mg.1/2 compressa ore 8, 1/2 compressa ore 14, 1/2 compressa ore 22, e Carnidyn Plus 1 bustina la mattina. Spero che con questa cura migliorerò ancora sento un po di astenia, sono un po' preoccupato per il Deniban 50 mg. è un farmaco sicuro? Ho visto che può portare fastidiosi effetti collaterali, poi dice trattamento a breve- medio termine della distimia? Si prende per poco tempo? ho letto dati post-marketing(Che vuol dire?) di effetti collaterali terribili e mi sono spaventato, spero che sono effetti rarissimi, mi potete tranquillizzare che il Deniban 50 mg. lo posso assumere senza paura?

[#7] dopo  
Utente 105XXX

Grazie della non risposta!!!

[#8] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Il deniban va assunto per brevi periodi a causa dell'influenza che può avere sulla secrezione di prolattina che potrebbe essere stimolata.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#9] dopo  
Utente 105XXX

Grazie per la risposta.