x

x

Impulso irresistibile a dormire

Buongiorno dottori,sono un ragazzo giovane e sano.
Non ho particolari patologie tranne che per qualche allergia stagionale.
Da qualche tempo,circa un anno noto che quotidianamente avverto ogni tanto un forte stimolo a dormire,mi spiego meglio:la notte ho un sonno regolare sia per tipo che per durata(8h),quello che mi preoccupa è che durante la mattinata ad intervalli di 4 ho l'uno ho un "attacco di sonno",mi pesa la testa,mi si chiudono gli occhi e non riesco a seguire bene quello che accade intorno a me.
Il tutto dura una ventina di minuti,poi con qualche caffè passa.
Dopo il pranzo invece,lo stimolo a dormire è così forte che non riesco mai a stare sveglio:dormo dalle 1.30 alle 2 h,non prendo mai impegni nel immediato dopo il pranzo perché sono conscio che non potrei portarlo a termine.
Dopo il risveglio da questo "pisolino" non ho problemi,la cosa si ripete negli stessi modi ogni giorno e il tempo che sto perdendo a dormire mi sarebbe molto più utile speso in altri modi
Psicologicamente non ho grossi problemi,vivo serenamente
Quale può essere il problema?C'e qualche farmaco o terapia che può aiutarmi?
Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Ha già praticato dei controlli?
Ne ha parlato con il suo medico di famiglia?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2015
Ex utente
Per cominciare La ringrazio per la veloce risposta
Certo ne ho parlato in varie occasioni e ho fatto tante analisi:sangue,urine,feci ma non risulta alcun valore sballato,anzi sono tutte più che buone
L'anno scorso il medico di base mi ha prescritto di seguire una terapia a base di benzodiazepine (triazolam)prima di andare a letto,sospettando che la stanchezza derivasse da un cattivi riposo
La situazione non si è risolta,anzi dopo 5 mesi di terapia mi sono solo ritrovato in grande difficoltà a smettere di prendere l'halcion
Non riesco proprio a capire quale possa essere la causa,come già detto vivo una vita serena e non ho altre problematiche
Cosa posso fare?
Grazie ancora
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Potrebbe quindi essere opportuno sentire il parere di uno psichiatra.

L'utilizzo di benzodiazepine nel lungo termine anche se ipnoinducenti risulta essere non indicato ed andrebbero valutate le possibili cause psichiatriche di sonnolenza od eventualmente integrate alcune valutazioni genarali se dovessero mancare.
[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2015
Ex utente
Sono ormai 6 mesi che non prendo benzodiazepine,le ultime analisi del sangue risalgono a gennaio ed era tutto ok
Lei consiglierebbe l'uso di uno stimolante?
Grazie
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Io non consiglierei proprio nulla, visto che non l'ho visitata direttamente.

Nel frattempo ha fatto una visita psichiatrica?
[#6]
dopo
Attivo dal 2012 al 2015
Ex utente
Per dire la verità si,ho avuto un periodo di forte stress e ho contattato un neuropsichiatra che mi aveva prescritto una cura a base di depakin e zoloft sospettando una forma depressiva.
Parlandone con il dottore,abbiamo accordato di aspettare qualche settimana prima i iniziare la terapia farmacologica per vedere se la cosa migliorava senza l'aiuto di farmaci ma solo grazie alle sedute che facevo con lui,dopo l'esperienza con l'halcion ero contrario ad assumere psicofarmaci di nuovo.
Fortunamente questo dottore mi aiutato molto,parlando con lui sono riuscito a passare il momento senza medicine.
Ora sono più preoccupato perché psicologicamente sto bene,sono sereno e per nulla depresso o stressato,ho paura che il problema possa derivare da qualche problema organico a livello cerebrale
Grazie ancora per la sua gentilezza
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 897 60
Il punto è che la maggiore necessità di sonno può avere delle cause anche in forme depressive.

Non vedo il motivo di attendere l'inizio di una terapia per la cura dei disturbi che lamenta.