Utente 383XXX
Buonasera, ho saputo da 2 diversi medici psichiatri che lo zyprexa causa impotenza, e in qualche misura la può causare anche il litio, volevo sapere, per quanto riguarda l'abilify, può causare impotenza anche questo farmaco?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il termine impotenza è un po' riduttivo rispetto alla effettiva presenza di effetti collaterali sulla sfera sessuale che si manifestano a seguito di alcune condizioni concomitanti all'uso dei farmaci citati nonché effetti collaterali.

Dipende dai dosaggi, dal suo stato di salute e dalla diagnosi.

Quale è la sua situazione clinica?
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 383XXX

La mia situazione clinica ora da qualche mese è stabile, sono bipolare, ma è un periodo di stabilità negli ultimi mesi, solo che adesso voglio cambiare neurolettico perchè lo Xeplion (Invega) mi fa aumentare la prolattina e mi causa impotenza parziale (mancanza di eiaculazione).Lo Xeplion (Invega) è indicato nella schizofrenia, ma mi è stato dato ugualmente in qualità di farmaco "off label" (cioè non inerente alla mia diagnosi che rimane di disturbo bipolare). Prima dello Xeplion (Invega), 8 mesi fa, prendevo lo Zyprexa da anni ma non avevo questi problemi sessuali. Il dottore mi ha proposto di tornare allo Zyprexa ma io speravo che provando invece l'Abilify avrei avuto maggiori probabilità di evitare questi effetti collaterali. Ma ora mi pare di capire che anche l'Abilify può far aumentare la prolattina e in più un farmaco nuovo (per il mio sistema nervoso personale) può dare effetti imprevedibili e pericolosi. Volevo da lei sapere gentilmente se e quanto Abilify, Zyprexa e Invega possano causare aumento della prolattina (la mia prolattina ora è a livello di 60) ed impotenza parziale o totale. E in che misura tutti e tre comparativamente. La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Questo valore di prolattina potrebbe non dare impotenza.

Non so chi fornisce informazioni sulla pericolosità di un farmaco, ma le notizie che ha ricevuto non sono corrette.

L'utilizzo del neurolettico nel corso di disturbo bipolare ha indicazione per alcuni con maggiori risultati per altri meno. Non è chiaro il passaggio da un farmaco con indicazione ad una prescrizione con minore indicazione.

L'aumento della prolattina a gli effetti collaterali sono variabili, differenti per paziente e per farmaco, per cui in evidenza di un effetto collaterale va considerata una variazione.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 383XXX

Mi scusi, non ho compreso bene, cosa intende dire per "passaggio da un farmaco con indicazione ad una prescrizione con minore indicazione"?

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Vuol dire che olanzapina ha indicazione nel disturbo bipolare e xeplion non ha questa indicazione e l'efficacia di questo ultimo nei disturbi bipolari è meno decisa del precedente.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#6] dopo  
Utente 383XXX

Grazie delle informazioni. Buonasera.