x

x

Serotonina

Ho 38 anni sn sposata e lavoro...per circa 2 anni nn sn stata bene a causa di problemi intestinali che in situazioni pubbliche mi hanno portato spesso a sentirmi male con nausea vomito e improvvisa dissenteria...dopo varie diagnosi mi hanno trovato una duplice intolleranza al grano e latte ..cambiando dieta sn stata meglio ma sn iniziati una lunga serie di attacchi di panico soprattutto all idea di affrontare feste e ristoranti ...in forte contrasto con la mia vita precedente "molto mondana" ovviamente la qualità della mia vita è molto peggiorata. .dopo un consulto psichiatrico mi è stato consigliato lorazepam ed eutimil (dosi minime)prima di iniziare la terapia ho misurato la serotonina che è uscita perfettamente nella norma ..valore 115....mi consiglia di intraprendre cmq la terapia farmacologica? La ringrazio anticipatamente
cordiali saluti
[#1]
Dr. Manlio Converti Psichiatra, Psicoterapeuta 799 17 21
Quella del dosaggio di serotonina è una bufala che non siamo ancora riusciti a smontare.
Basterebbe un po' di cioccolata per ripristinare tutta la serotonina nel sangue.
Ovviamente quella che è attivata dall'Eutimil è nel cervello e non si misura in nessun modo, per adesso.
Lo stesso fatto che l'Eutimil funzioni perché aumenta la serotonina del cervello dei topi, è tutta da dimostrare.
Il nostro non è un cervello paragonabile esattamente a quello dei topi.

Non sono assolutamente in grado di capire il confine tra patologie gastrointestinali, di cui non si capisce se si è liberata o meno, dati i precedenti post immagino di no, con le patologie psichiatriche, di cui parla in modo poco chiaro.

Ci vuole tempo per abituarsi alle restrizioni alimentari, e questo implica anche delle restrizioni sociali anche feroci.
Imbarazzo e obbligo di usare le proprie limitazioni come elementi di mondanità...potrebbero risolvere il problema.
Lei fa psicoterapia?
Cosa significa dosi minime?

Dr. Manlio Converti

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore
dosi lorezapam 1 compressa al giorno di 1 mg e una compressa di

eutemil 20 mg la sera....i problemi gastrointestinali lentamente sn molto migliorati ..e oggi molto migliorati..ad oggi sn 6 mesi che nn si verificano più episodi di malessere...è rimasto in me una fobia terribile di andare a feste ed eventi o ristoranti forse xche proprio in queste occasioni sn statamolto male..nn riesco ad intuire altro nesso tra i miei malesseri fisici e continui attacchi che precedono solo il pensiero di uscire di casa anche x una cena . No nn sn in psicoterapia...mi sembra di capire che avere la serotonina regolare sia irrilevante. Grazie mille
[#3]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,7k 185 26
Infatti, il dosaggio della serotonina nel sangue è inutile.
L'eutimil aiuta, a dosi terapeutiche (20 mg è la dose minima efficace), a ridurre lo stato ansioso e limitare gli attacchi di panico (inizia a fare effetto dopo circa tre settimane, non subito), ma se riferisce "attacchi che precedono solo il pensiero di uscire di casa" comprenderà che è opportuno agire anche sul pensiero, attraverso la psicoterapia, che le può fornire strumenti per controllare la situazione.

Franca Scapellato

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie è stata molto gentile. Allora inizierò la terapia farmacologica .ho creduto erroneamente che fosse molto importante avere la serotonina regalare ed in base a questo volevo inziare un percorso di psicoterapia senza intervento farmacologico .grazie

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio