Utente 394XXX
Mi ritrovo nel disturbo schizoide di personalità perché oramai non ho desiderio di fare nuove conoscenze ma io realmente sento molta energia a pensare a me stesso e stare con me mentre faccio diverse attività. Non capisco perché c'è gente che si deprime perché non ha amici e ragazze. Io non ho mai avuto una ragazza, giusta una con cui non provavo niente e non ho mai fatto niente con le ragazze neanche in discoteca però ringrazio Dio che ho soldi e sono sempre andato con alcune prostitute ma quando volevo senza ammalarmi, rifiuto opoi le droghe e altri vizi perché per me non hanno senso di divertimento, l'alcol l'ho provato e a me non mi diverte per niente. Mi sta sul cavolo il dover andare appresso a ragazzine dementi e poi l'amore non esiste dato che prima o poi finisce ma mentre c'è diventa soltanto una tortura e paure se ti fanno le corna vivi di ansia lo stesso. Io vorrei invece avere trombami.che però alla fine il sesso è sempre quello o paghi o no e alla fine ho scoperto che a me piace essere dominato dalle donne che fanno le mistress perciò sono cose perverse che solo con i soldi si possono fare meglio e il discorso ragazza lo concludo qua. Per quanto riguarda l'amicizia io credo che avendo 20 anni e una macchina posso benissimo andare in discoteca da solo, ai pub a prendermi qualcosa e fare altre attività che faresti con un amico e per di più dedicare molto più tempo a me stesso e allo sport nell'amicizia invece un po di esperienza l'ho avuta e beh devo dire che io da solo sto strabene perché ho capito che le persone ti usano soltanto e ti usano per
cazzeggiar.e finita sta cosa è molto probabile che ti parlano male dietro, ti sfruttano se sei troppo buono e altre cattiverie. Non voglio dire che tutti e tutte fanno schifo ma io dico che nella maggior parte c'è rischio di trovarsi male e che io mi diverto lo stesso o anche di più così per quale motivo dovrei deprimermi?
molti conoscenti mi dicono che sto sempre al pc ma al pc io leggo molto come fossero libri e anche cazzeggi.o e sto bene non capisco perché devono cercare a tutti i costi di deprimermi tutto qua. Poi ce l'hai o non ce l'hai non ti cambia la vita la prima cosa è la salute la seconda è se stessi ah.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La diagnosi di disturbo schizoide non si basa solo sul fatto che a uno piaccia stare da solo. Chi è che le ha fatto questa diagnosi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 394XXX

No ho letto io il disturbo e mi ci trovo con la maggior parte delle caratteristiche cioè non ho proprio desiderio di stare con gli altri però è anche vero che se mi capita so come relazionarmi non è che sono evitante. Ho fatto anche un test su internet anche se so che sono poco attendibili però danno un piccolo aiuto tutto qua. Io noto più persone depresse che sono piene di relazioni che solitaria.

[#3] dopo  
Utente 394XXX

Non so se questo è anche dato dal fatto che mia madre è schizofrenica e magari mi ha lasciato qualcosa ma io non ho problemi.

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E allora perché faceva riferimento a "voi psichiatri etc etc". Se nessuno glielo ha diagnosticato il problema non sussiste.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 394XXX

Perché ho letto alcuni forum di psichiatria e perché comunque esiste questo disturbo che per me dipende per definirlo distur tutto qua.

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Questo disturbo nessuno glielo ha diagnosticato. Non mi risulta che per definire quel disturbo basti quel che lei ha detto.
Mi sembra quindi che il problema non sussista, né il motivo di rivolgersi in maniera polemica contro chicchessia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 394XXX

Non è che ce l'ho con voi, ci mancherebbe dato che mi interesso dell'argomento ma quando ero andato a leggere la spiegazione di schizoide ho creduto che delle volte si esagera nell'assegnare ad ogni comportamento un disturbo, è questo che credo debba ancora essere oggetto di studio dato che molti documentari e interviste affermano che il DSM non è preciso e non è esatto tutto qua. Per me slcuni comportamenti sono solo modi di fare imparati e che aiutano a vivere meglio un individuo.

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Infatti non mi pare che ogni comportamento corrisponda ad una diagnosi. Peraltro il disturbo schizoide è ben altro che amare la solitudine, e infatti non è l'unico elemento, né il sintomo è da riassumersi così.

Che il DSM non sia preciso ed esatto lo sanno per primi quelli che lo hanno costruito e che lo utilizzano.

Se un individuo vive meglio con un certo stile di vita non vedo perché dovrebbe rientrare nel concetto di "malattia" intesa in senso proprio. Tuttavia può darsi che il suo cervello sia fatto in un certo modo, riconoscibile per quel modello di comportamento. C'è sempre il criterio del "disagio individuale" alla base di una diagnosi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it