Utente 400XXX
Buonasera a voi dottori.
Anche se non pretendo un consiglio professionale mi basta un vostro parere riguardo alla situazione di mio marito, in cura presso il csm per depressione maggiore con personalità ossessiva,a seguito di evento psicotico con ricovero in clinica privata.
A mio marito sono stati somministrati tre neurolettici nei seguenti dosaggi:
-20 mg di Zyprexa
- 45 gocce di Haldol 2,5 ml
- 6 ml di Modalina
Dopo il ricovero il suo dottore ha cominciato a scalare per prima la Zyprexa causa glicemia alta a rischio diabete. Terminato lo scalaggio mio marito ha iniziato a peggiorare circa l'ansia e l'insonnia, e la glicemia cmq è rimasta a 130 a digiuno.
Adesso stiamo scalando l'Haldol causa tremori e rigidità muscolare, nonostante 3 capsule di Akineton. Continua a tremare e sbavare la notte.
In tutto ciò mio marito ha sempre continuato a lavorare e cercare di avere una vita piena di attività, come la musica e la palestra.
Da qualche giorno si sente molto ansioso quindi il dottore ha inserito Tranquirit 25 gocce x 3.
Lunedi decideremo di inserire un nuovo farmaco per sostituire la Zyprexa, che faceva sia da stabilizzatore dell umore che supporto contro le ossessioni.
Stiamo combattendo da Agosto con le sue ossessioni sul lavoro, non riusciamo a togliergli il lavoro dalla testa. E' seguito anche da un psicoterapeuta cognitivista per la gestione dell ossessioni. Tuttavia ha seri problemi con la gestione dell'ansia, che è esposa a 40 anni. Tutti noi siamo rimasti molto sorpresi nel riconoscere mio marito una persona malata, perchè ha sempre dimostrato senso pratico e molto equilibrio...

Secondo voi quale potrebbe essere un farmaco da inserire, tenendo presente che soffre di ipertensione lieve e abbiamo gia provato qualche antidepressivo ma gli ha alzato la pressione. Gli antipiscotici ormai può prenderne solo uno, la Modalina.
Grazie per la vostra lettura.

[#1]  
Dr. Giovanni Portuesi

28% attività
12% attualità
12% socialità
PINEROLO (TO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Ovviamente in questa sede si possono fare solo considerazioni di carattere generale che tuttavia penso possano essere di una certa utilità per i problemi terapeutici che vengono sottoposti.
- E' abbastanza riconosciuto che l' appropriatezza dell' utilizzo di più di un farmaco anti psicotico può essere stabilita solo in rari casi, e la presentazione clinica riportata non sembra suggerire che sia necessario più di un farmaco di questa classe.
- in molti casi l'utilizzo di un antidepressivo ssri ( ad azione cioè sul sistema della serotonina) è apparso utile nei disturbi ossessivi, e in questa classe di farmaci penso che possa essere prescelta una terapia tollerata dal paziente.
Dr Giovanni Portuesi

[#2] dopo  
Utente 400XXX

In questo momento mio marito ha grandi difficoltà a dormire la notte. Non riesce a riposare otto ore di seguito. Si sveglia ogni due ore. Quindi non si ricarica mai. Difatti e sempre nervoso ed e anche dimagrito. Il sonirem non funziona. Ora vediamo con il tranquirit.
Soffre di forti attacchi di ansia che lo irrigidiscono e lo fanno tremare.
Sta prendendo da tre gg tranquirit x 3
Gli antidepressivi non li avevano prescritti perché ha avuto un episodio psicotico maniacale con allucinazioni visive. Adesso ragiona molto bene ma di umore depresso. Finito lo scalaggio Dell haldol verrà inserito il Lyrica per ansia generalizzata
Grazie per il suo interesse!

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La diagnosi non è ben chiara.

Utilizzare tre antipsicotici per un disturbo ossessivo con manifestazioni psicotiche sembra eccessivo.

O il disturbo è ossessivo effettivamente o lei riferisce come tale una manifestazione psicotica in cui vi è fissità di pensiero verso una determinata condizione del suo lavoro, in questo caso, che però non ha corrispondenza con la realtà.

Un disturbo psicotico tendenzialmente dovrebbe manifestarsi francamente entro i 25 anni di età, per cui la diagnosi di suo marito andrebbe rivista su questa base ed eventualmente considerare se precedentemente era in trattamento con qualche farmaco che possa aver slatentizzato i sintomi attuali.

Se vi è necessità di stabilizzare l'umore, gli antipsicotici non sono farmaci di prima scelta.

Non è chiaro se dopo questi vari scalaggi attualmente suo marito risulta senza una terapia antipsicotica efficace e, soprattutto, perchè è stato stabilito di introdurre tre antipsicotici. Non sono stati provati comunque anche altri antipsicotici per cui non comprendo perchè la terapia restante sia solo la modalina.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 400XXX

Ha ragione. Faccio un breve sunto.
A seguito di ricovero in clinica di un mese con successo nella terapia mio marito e stato dimesso con le seguenti conclusioni: Depressione maggiore e personalità ossessiva
Terapia di uscita: Ziprexa come stabilizzatore umore e antiossessivo
Haldol contro allucinazioni e disturbi di conversione
Modalina per ansia

Dopo qualche mese ha cominciato ad irrigidirsi quindi il doc ha inserito akineton

Ad oggi abbiamo terminato lo scalaggio della zuprexa e stiamo scalando haldol perché ha difficolta a sedersi supino o rimanere fermo au una sedia.
Attualmente segue questa terapia:
Haldol 10 gocce 2ml x 3
Modalina 4 ml
Akineton 12 ml
Tranquirit 25 gocce X 3

Calcolate che ha avuto un disturbo di conversione e aveva ossessioni su tutto accompagnate da paranoie persecutorie, credeva di essere arrestato dal datore di lavoro....

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La diagnosi con cui è uscito non corrisponde al trattamento.

L'uso contemporaneo di più antipsicotici non assicura che si possano avere risultati migliori.

La presenza di effetti collaterali era prevedibile e l'utilizzo di akineton per contrastarli può ridurre l'efficacia degli antipsicotici.

Secondo me tutto sembra essere molto confusionario.

Del resto l'insorgenza di un sintomo psicotico dopo 40 anni se non è secondario ad altro dovrebbe far sospettare altre condizioni organiche. Sono state escluse?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 400XXX

Buonasera, vi agigorno in merito alle condizioni cliniche di mio marito.
Lunedi sera,dopo visita dal suo psichiatra del csm si è deciso del ricovero per sospensione Haldol causa eccessiva rigidità muscolare e tremori.
In SPDC è' stato eseguita la sospensione totale dei farmaci (haldol, modalina e akineton) e sono passati alle flebo e valium x calmarlo.
Ieri è stato trasferito in clinica. Ancora rigidità muscolare quasi impossibile muoversi e sempre tremori,senza riuscire a dormire supino.Difatti le condizioni non sono migliorate.
Hanno deciso di rinserire AKineton 12 mg che prendeva da qualche mese, più Depakin 300 per farlo dormire. Quando si sentirà meglio introdurranno lentamente Abilify.

E' stato visitato dalla neurologa e ha escluso danno celebrale ma aspettano i risultati della cpk. E tutte le analisi complete.
Io continuo ad essere preoccupata per lui e per la sua salute.

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il fatto che aggiorni la situazione non la cambia.

Nel frattempo suo marito è ricoverato per cui deve attendere i risultati alla dimissione.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139