Utente 363XXX
mia moglie soffre di disturbo bipolare ( diagnosi fatta nel 2014 ), è stata ricoverata ultimamente in una clinica con diagnosi di uscita 301.1( disturbo affettivo di personalità, in cura con CABAPENTIN 300 MG MATTINA E SERA,ABILIFY 15 MG MEZZA LA SERA PIù 10 GOCCE DI LORAZEPAM 20 MG, LA MIA DOMANDA è LA SEGUENTE?
LA CURA CHE GLI è STATA DATA è IDONEA PER IL DISTURBO CHE HA?
E POI VORREI SAPERE UN Po DI Più SUL DISTURBO AFFETTIVO DI PERSONALITà, CHE COSA è
DA QUANDO è USCITA DALLA CLINICA LA VEDO MOLTO DEMORALIZZATA, POTREBBE ESSERE QUALCHE EFFETTO COLLATERALI DI QUALCHE FARMACO CHE PRENDE?
LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA RISPOSTA

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

"disturbo affettivo di personalità" non significa niente di preciso, ed è un passo indietro rispetto alla diagnosi di disturbo bipolare che già aveva.

La cura è una di quelle possibili, ma bisognerebbe sapere di più per capire se è idonea: in che fase è andata in clinica, che cura aveva prima, che cure ha già fatto senza risultati, che sottotipo di disturbo bipolare è.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 363XXX

EPPURE SUL FOGLIO DI DIMISSIONE C'è SCRITTO
DIAGNOSI DI INGRESSO: DISTURBO BIPOLARE
LA DIAGNOSI DI USCITA è : ICD IX 301.1 A COSA CORRISPONDE

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Sì, ma è una diagnosi vaga, scarsamente riproducibile, e soprattutto non si sa che fine abbia fatto l'altra (se è usato come sinonimo, oppure non è confermata e sostituita).
Insomma, la diagnosi di ingresso era definita, questa rimane sullo stesso ambito (infatti molti ritengono che la personalità affettiva sia semplicemente la personalità di chi soffre di un disturbo bipolare a espressione continua), ma più vaga.
Le terapie farmacologiche si fondano su studi che fanno riferimento al disturbo bipolare, e Lei di fatto esce con una terapia anti-bipolare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 363XXX

adesso lo psichiatra che la ha in cura per disturbo bipolare gli ha consigliato la seguente terapia:
CABAPENTIN 300 MG MATTINA E SERA,ABILIFY 15 MG 1/2 A TARDA MATTINATA E TRITTICO CONTRAMID 150 MG 1/2 COMPRESSA VERSO LE ORE SEI. PERO' IL SUO STATO D'ANIMO E' MOLTO DEPRESSA, SI SENTE COME AMORFA, COME GLI FOSSERO FERMATI I PENSIERI
VORREI UN CONSIGLIO DA VOI PERCHE' E' QUASI TRE MESI CHE SI TROVA IN QUESTO STATO D'ANIMO
DISTINTI SALUTI

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Infatti c'è un antidepressivo che lo psichiatra ha provato ad aggiungere, quindi cosa non torna ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 363XXX

CIO' CHE NON TORNA E'IL SUO STATO D'ANIMO MOLTO DEPRESSO, SI SENTE COME AMORFA, COME GLI FOSSERO FERMATI I PENSIERI,E QUINDI VORREI AVERE UN VOSTRO CONSIGLIO SU QUESTA TERAPIA, ANCHE PERCHE' PURA LA PSICOTERAPEUTA GLI HA DETTO CHE POTREBBE ESSERE LA TERAPIA, MA QUANDO GLI HO RIFERITO QUESTO ALLO PSICHIATRA MI HA RISPOSTO CHE PER I PRIMI DI SETTEMBRE PUO' VEDERLA PERCHE' LUI ORA DEVE ANDARE IN FERIE, MA A ME SEMBRE POCO DEONTOLOGICO VI PARE?
E HO PURE PAURA CHE GLI POSSA SUCCEDERE QUALCOSA
COME DICEVO " NON L'HO MAI VISTA IN QUESTO STATO D'ANIMO"
DISTINTI SALUTI

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Appunto, dicevo cosa non torna con il disturbo che ha e con la scelta terapeutica ?
E' stato aggiunto un antidepressivo, in una fase che è stata probabilmente giudicata depressiva di un disturbo bipolare.
Per cui come mosse mi sembrano sensate.
Lo psichiatra la vedrà presto, e per urgenze ci sono i servizi sempre aperti, quelli di guardia e di pronto soccorso.
Non è deontologico che un medico abbia delle ferie ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 363XXX

QUESTO CERTAMENTE CHE ANCHE LO PSICHIATRA DEVE AVERE DELLE FERIE, MA IO HO DEI DUBBI SU QUESTA CURA PERCHE' NON L'HO MAI VISTA IN QUESTO STATO E PER QUESTO MI DOMANDO SE SOPRATTUTTO IL CABAPENTIN NON STA FACENDO L'EFFETTO SI STABILIZZATORE , PREMETTO CHE QUESTO FARMACO GLI E' STATO DATO DALL'SPCD PER UN RICOVERO VOLONTARIO E POI CONTINUATO IN CLINICA, QUINDI AD OGGI A DISTANZA DI 4 MESI E MEZZO NON C'E' STATO NESSUN MIGLIORAMENTO
ANZI IN QUESTO STATO DEPRESSIVO IO NON L'HO MAI VISTA
LA SUA DIAGNOSI E' " DISTURBO BIPOLARE CIRCOLARE MISTO"
SCUSATE LA MIA APPRENSIONE SI TRATTA DI MIA MOGLIE
DISTINTI SALUTI

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"circolare misto" non saprei cosa voglia dire, lo sono tutti.

La cura non consiste di un farmaco, ce ne sono diversi, se intende che con l'aggiunta dell'ultimo non ha notato differenze ho capito, ma stiamo parlando di una fase depressiva, in cui non sempre si può ottenere niente di diverso che non l'attenuazione della parte ansiosa.
Stabilizzatore non significa che il medicinale riporta l'umore ad un certo livello, è un concetto di decorso, mentre la fase depressiva tende a esaurirsi da sola, e c'è anche un antidepressivo (trittico).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it