x

x

è possibile che si tratti di disturbo ossessivo compulsivo lo stesso

Buonasera sono un ragazzo di 19 anni e credo di avere il Disturbo ossessivo compulsivo da quando avevo 13 anni (sottolineo che non mi è però mai stato diagnosticato difatti non ho mai cercato aiuto). Vorrei gentilmente chiedere se sia possibile che nel passare degli anni le ossessioni possano cambiare infatti io alle origini del mio problema avevo la mania nel posizionare i vari oggetti in maniera simmetrica mentre ora ho una forte mania, che mi sta distruggendo psicologicamente, nel lavarmi le mani.
La mia ossessione principale consiste nel lavarmi le mani parecchie volte in un giorno (dalle 10 alle 20 volte), lavaggi che possono durare singolarmente anche più di 15 minuti e che mi fanno sentire mentalmente come in una specie di circolo da cui è impossibile scappare, per non parlare di quando mi faccio il bagno o la doccia che mi porta via ogni volta più di un'ora e mezza o due, fatto che mi porta quasi a piangere mentre mi lavo. Il fatto è che provo ansia anche nel pensare di dovermi fare il bagno. Queste ossessioni mi portano oltre che ad un pesante problema psicologico anche a problemi alla pelle causati dai continui lavaggi. Volevo chiedervi, se possibile, qualche dritta veloce sul come uscire da questi momenti di totale disagio. Il fattore scatenante di questi mie lavaggi stanno nel dubbio di aver magari toccato qualcosa di sporco (ES. Non riesco a capire avendo camminato di fianco ad un escremento di cane se lo abbia calpestato oppure no, e pur essendo quasi sicuro di non averlo sfiorato mi sorge il dubbio che mi porta ad un lavaggio compulsivo...). Un altra domanda che vorrei porvi è relativa al fatto che io non sia mai andato dal medico a chiedere aiuto perché i miei parenti hanno sempre creduto che la mia mania potesse risolversi grazie alla mia volontà e accusandomi anche di non avere nessun disturbo ma di mimare dei rituali solo per dare fastidio loro, la mia domanda dunque è sul come pormi con i miei parenti per far capire il mio disagio.
Altri quesiti sono più di tipo pratico sul come chiedere aiuto. Devo rivolgermi al medico di base o ci si può direttamente rivolgere a degli specialisti? È meglio rivolgersi inizialmente a uno psicologo o uno psichiatra? Quanto dura un eventuale terapia? In cosa consiste la prima visita? Come funzionano le prime sedute? In cosa consistono le terapie? Quanto dura una terapia? Si può richiedere all'ASL aiuto? Quanto è il costo delle varie visite, terapie ed eventuali medicinali?
Altra curiosità è sul fatto che io pur avendo una grande mania nel lavarmi ossessivamente le mani non sono però quasi per niente ordinato. È possibile che si tratti di disturbo ossessivo compulsivo lo stesso? E possibile che il mio disturbo sia causato dalla mia generale ansia? Studiando all'università da fuori sede e quindi rimanendo via da casa per cinque giorni la settimana è possibile andare all'ASL della città della mia università pur avendo il medico di base nella mia città natale?
Grazie mille e buona serata a tutti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
Deve necessariamente farsi visitare da uno psichiatra.

Cerchi di capire come può accedere ai servizi pubblici e si rivolga al suo medico di famiglia per eventuale documentazione da presentare.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per l'aiuto, seguirò subito i consigli da lei offerti. Grazie mille e buona giornata.