Utente 448XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni con degli attacchi di ansia e blandi disturbi ossessivi compulsivi (da come dice il mio psichiatra) in seguito alla prima visita lui mi ha prescritto:

Maveral 50mg - 1 cpr x 2 die
Deniban 50 mg - mezza compressa x2 die
Aripiprazolo 15 mg - mezza compressa x2 die
Rivotril 2 gtt+2gtt+5gtt/die
Olanzapina 5mg - mezza compressa dopo cena
Trittico 60mg/ml - 10 gtt prima di andare a letto

Sinceramente a me sembra un pò eccessiva e articolata come terapia, potrei avere, gentilmente, qualche parere?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Con quella diagnosi, peraltro poco definita (attacchi di ansia non è una diagnosi, disturbo ossessivo compulsivo sì) una terapia del genere è abbastanza inspiegabile.

Alcuni sono in dosi minime, non si sa esattamente con che funzione, uno probabilmente solo per dormire.
Altri sono in dose piena da subito.

Ci sono due antipsicotici insieme da subito, cosa non comprensibile con questa diagnosi.

Le terapie per un disturbo ossessivo, specie se lieve, sono di solito costituite da un farmaco, magari unito ad un altro per un effetto immediato sull'ansia generica, o sul sonno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Salve Dottore, innanzitutto grazie della risposta, la diagnosi da lui assegnata è la seguente : "disturbi d'ansia associati a disturbi DOC importanti"

Le spiego in breve i miei sintomi: ansia nel fare qualunque cosa, la mattina appena sveglio pensieri fissi e vomito, rimuginamenti di problemi per la maggior parte inutili, mancanza di appetito, nausea e "fisse" su tutte le cose (aspetto fisico, relazioni amorose ecc)
Sintomi che comunque nell'arco della giornata diminuiscono e aumentano senza un criterio.

Visto che è da un mese che mangio poco e già sono magro di costituzione, cosa mi consiglia di fare?
Non vorrei iniziare una terapia sbagliata, anche perchè tutti quei farmaci costano un bel pò di soldi e da fuori sede Lei può capirmi che pesano abbastanza

Grazie ancora della disponibilità

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non posso darLe indicazioni pratiche su cosa fare. Mi limito a ripetere in sintesi le cose già dette.

La diagnosi non è che sia chiarissima, si capisce che è un doc, ma gli altri "disturbi d'ansia" non è chiaro quali siano, è vago. Non è chiaro perché disturbi DOC "al plurale", forse sono diverse le ossessioni, ma il disturbo è uno.

Quanto alla cura, ripeto: un primo schema di cura per un DOC (associato o meno ad altro disturbo d'ansia) con un antiossessivo da subito a dose piena (ma fin qui torna con la diagnosi) e addirittura due antipsicotici di cui uno a dose da antipsicotico mi torna poco.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 448XXX

Salve dottore, scusi se non Le ho risposto allora ma Le rispondo solo ora; alla fine, sentendo il parere del mio medico di base e di altri medici (tra cui un neuropsichiatra) ho deciso di non seguire quella terapia ma di iniziare la seguente:
- Samyr intramuscolo 10 iniezioni (già fatte)
- Entact gocce partendo da 5 gocce e aumentarne una ogni 4 giorni fino ad arrivare a 10 (sono a 10 da 3 giorni)
- Xanax gocce 5x3 volte al giorno

Cosa ne pensa?
Sull'umore i primi benefici già li sento (non so se è solo una mia suggestione) rimane ancora però quell'ansia che viene e va senza un motivo valido e a volte sbalzi di umore!

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa cura è una di quelle possibili per un DOC, o per un disturbo d'ansia in generale, alla dose potenzialmente già efficace, i cui benefici si misurano non prima di un mese. Quelli immediati sono legati alla parte ansiolitica (xanax) che non è quella centrale, e svaniscono nel tempo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 448XXX

Non prima di un mese dall'inizio dell'assunzione delle 10 gocce dice? O dall'inizio della cura?

Comunque volevo farle una domanda, magari anche stupida, ma è normale che la mattina mi sveglio con nausea e mal di testa? Mi succedeva anche prima di iniziare la terapia.....potrebbero essere legate allo stato ansioso che sto curando?

Grazie della disponibilità

[#7] dopo  
Utente 448XXX

Ah, un'altra cosa, mi succede anche che non faccio un sonno pieno e continuo, mi sveglio spesso durante la notte e il mattino non mi sento riposato

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Un mese circa, dall'inizio della cura. La domanda è di tipo ansioso: in pratica la risposta se la dà già solo nel chiedere, ma mi la valutazione poi l'ha già fatto il medico alla fine.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 448XXX

In effetti ha ragione, ma sa in questi situazioni (sopratutto per noi ansiosi) un parere esterno da parte di un esperto è sempre qualcosa che ci fa star bene

Grazie della disponibilità, attenderó che la cura faccia effetto.......con meno ansia possibile :-)