La prolattina il doppio del normale, come posso ristabilirla nei giusti parametri

Salve, subito mi e stato diagnosticato un un disturbo paranoide, e piu avanti una psicosi amnesia ( se mi potete dire anche di cosa si tratta questa psicosi amnesia ve ne sarei grati), ho seguito per il primo anno un terapia ( risperidone 100mg inizione) poi visto la mia situazione difficile mi ha portato a un crollo psicologico ( apatia ansia attacchi di panico) da li la decisione di andare in una clinica psichiatrica 2012, prima di andarci la mia terapia e cambiata ( 150 mg di xeplion 20 gocce di haldol mattina e sera, lorazepam 2,5 mg ogni 6 ore) ,in questa clinica sono stato seguito da un neuropsichiatra e da una psicologa estremamente competenti, ai quali ho avuto la possibilità di fornire tutte le prove del caso, sono uscito da questa clinica con disturbo un disturbo dell'adattamento, e ho avuto una cura a base di delorazepam una copressa da 0, 5 la sera, i fattori esterni si sono aggravati causando in me un forte stato di malessere accompagnato da una depressione,e il mio psichiatra e ritornato sulla linea di prima xeplion 150 haldol 20 gocce e lorazepam non avevo piu la forza di andare avanti mi sono alienato nei confronti di familiari e amici, la cosa e andata avanti fino al giugno 2017, quando i miei genitori preoccupati della mio stato psicofisico hanno deciso di contattare il neuropsichiatra che mi ha seguito in questa clinica , dopo una visita mi ha proposto un ricovero in neurologia di pochi giorni, e ho raccontato il fattore che secondo lui a scatuito la mia depersonalizzazione, in giovane eta praticavo meditazione, ero un ragazzino non sapevo a cosa andavo in contro, dopo mesi di pratiche sono riuscito , scusatemi il gergo new age a risvegliare l'ipofisi, e stata una esperienza molto forte brividi alle estremita del corpo e bagliori di luce colorata a occhi chiusi, all'eta di sedici anni ho smesso di praticarle, e credo di poter confermare di aver avuto un dissolvimento dell'ego, da qui sono comiciate le esperienze extracorpore ( paralisi del sonno con annesse illusione ipnagogiche) sogni lucidi, e a volte riuscivo a uscire dal corpo e vedermi in terza persona...Fino ai 19 anni sono stato bene, fino a quando una sera del febbraio 2011 il peso dell'ego mi ha colpito ero in una siatiuazioen di forte stress emotivo, questo mi ha spiegato il neurospichiatra si tratta di depersonalizzazione...comunque il ricovero il neurologia e stato composto da risonanza magnatica, elettroencefalogramma test di rosharch e testa T.A.T..il tutto e rientarto dentro i parametri della norma, e la terapia e una pastiglia di abilify da 5 mg perche a dicitura del neuropsichiatra produco troppa dopamina e sertralina da 0,5 che ho gia sospeso....ora la mia domanda e: che cosi mi e successo con l'ipofisi? dagli esami del sangue e risultato che ho la prolattina il doppio del normale, come posso ristabilirla nei giusti parametri? e sopratutto con tutti i farmaci c he ho preso non e che in futuro avro diffilcolta nella fecondazione? grazie attendo risposte
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.5k 1k 63
Alla sua ipofisi non è successo proprio niente. Ha ricevuto un trattamento con un diverso antipsicotico sulla base dei sintomi lamentati.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Disturbi di personalità

I disturbi di personalità si verificano in caso di alterazioni di pensiero e di comportamento nei tratti della persona: classificazione e caratteristiche dei vari disturbi.

Leggi tutto