x

x

Problemi zoloft

Gentilissimi Specialisti,
Ho 62 anni e da tempo mi curo per problemi di panico, ansia e agorafobia con 50 mg di zoloft e 0,5 mg di rivotril.
Da un po' di tempo (circa 6 mesi) essendo peggiorati i sintomi ansiosi , lo specialista mi ha detto che probabilmente 50 mg di zoloft è un dosaggio basso e sarebbe il caso di aumentarlo a 75 o 100 mg passando per un periodo di circa 45 giorni a 75 mg e poi eventualmente a 100mg nel caso i sintomi dovessero perdurare. Ebbene, avendo una certa predisposizione alla dermatite seborroica soprattutto sul viso, da circa 10 giorni sono passato da 50 a 75mg di zoloft. Ho notato che la dermatite mi è aumentata notevolmente con rossore al viso e prurito che tengo a bada con Ecoval (emulsione cutanea) saltuariamente ( tipo al bisogno o massimo una volta a settimana). Volevo chiederVi se questo effetto collaterale di zoloft diminuirà come in genere diminuiscono altri effetti tipo nausea etc. oppure rimarrà e quindi pensare in accordo con lo specialista a cambiare farmaco, anche se con zoloft mi sono trovato molto bene. Se mi potete dare un Vostro parere circa esperienze di questo genere ve ne sarei profondamente grato.
Ringrazio e porgo cordiali saluti
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Gentile utente,

La dermatite va fatta valutare dal vivo, in verità essendo un effetto non tipico, se possibile andrebbe sostituito il farmaco con uno che non le produce questo tipo di fastidio.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37,1k 888 56
E' possibile che in corso di stabilizzazione i nuovi sintomi possano ridursi.

In ogni caso dovrebbe evitare l'esposizione solare od utilizzare qualche protezione in quanto il farmaco può sensibilizzare.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 114
E' possibile che l'effetto diminuisca nelle prossime settimane come molti degli effetti fastidiosi che possono presentarsi all'inizio della terapia oppure per gli aumenti di dosaggio. Se così non fosse si dovrà valutare il da farsi assieme allo specialista di fiducia.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto