Utente cancellato
credo di essere affetto da disturbo bipolare stagionale cioè da gennaio ad aprile non ho nessun sintomo, mentre invece da maggio ai primi di settembre, faccio fatica ad alzarmi da letto mi mancano le forze non riesco a far niente, mi manca l'appetito e sensazione di blocco alla gola, ansia angoscia faccio fatica ad addormentarmi, cosa posso fare? esiste una cura appropriata? molto probabile che tutta quadra dato che ho avuto una sofferenza alla nascita, e la diagnosi fatta da medici INPS evidenzia anche il cambio del tono dell'umore, come può essere fatta la diagnosi del disturbo bipolare? aspetto vostre notizie Saluti

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Può essere fatta con una visita psichiatrica. Ma la diagnosi INPS cosa dice, che codice hanno messo come diagnosi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
493438

dal 2018
nel verbale della Legge 104/92 viene scritto: deflessione del tono dell’umore, il codice diagnosi ICD9, Saluti

[#3] dopo  
493438

dal 2018
al accanto al codice ICD9 non è presente nessun codice, lo considerano non particolarmente rilevante come aspetto , io so che da maggio al primi di settembre, mi cambia l’umore e ho quei sintomi, una visita mi farebbe bene, mi piacebbe molto.

[#4] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, quello non è un codice. Quello è il sistema di riferimento, ICD9, il manuale. Il codice della malattia non c'è.
E' solo una nota su un sintomo molto generico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
493438

dal 2018
credo di essere stato da psichiatri solo da bambino, di ansia, angoscia, depressione ne ho sempre sofferto, dentro di me non lo mai voluto ammettere, per non sentirmi ancora di più inutile, penso che sia giunto il momento di approfondire

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si, anche perché al di là dei diritti per legge, magari sono condizioni curabili.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
493438

dal 2018
si sono d’accordo