Utente 406XXX
Buonasera, sono in terapia da novembre per DOC. La terapia iniziale era:Anafranil 75 mg la sera e pasaden 0,5 mg due volte al giorno. Pasaden è stato poi ridotto a 0,5 mg una volta al dì, e poi tolto. Qualche giorno fa, inoltre, per l'eccessiva sonnolenza provocatami, l'anafranil è stato ridotto a 50mg al dì e lo psichiatra ha previsto un'ulteriore riduzione a 25mg tra 15gg. La terapia sta andando molto bene, i sintomi sono scomparsi quasi del tutto. So che non bisogna assumere alcolici durante il trattamento con tali farmaci (anche se sul foglietto illustrativo riporta soltanto che l'alcol può potenziare gli effetti del farmaco, ma non indica l'alcol nelle controindicazioni) e così sto facendo, ad esempio sono settimane che non bevo neanche una birra con gli amici il sabato sera. Poiché la terapia sta comumque volgendo al termine, e a luglio partirò per una vacanza (dopo un anno pesante) vorrei chiedere al mio psichiatra di fare in modo di lasciarmi libero dai farmaci per quella settimana(per conclusione della terapia o sospensione), in modo da vivere qualche giorno di spensieratezza senza la sonnolenza e le restrizioni che ho avuto finora. Quindi vorrei chiedervi: quanto tempo prima anafranil deve essere interrotto, affinché possa essere stato completamente eliminato dall'organismo in modo da non fare danni in associazione ad alcol o altro?
Ps inizialmente non sapevo di questa interazione, quindi è capitato che a volte, ad esempio in occasione di feste o a capodanno, io abbia bevuto abbastanza pur essendo sotto trattamento col farmaco...

[#1] dopo  
Dr. Marco Paolemili

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Sono necessari solo pochi giorni, anche considerando il basso dosaggio che assume, di sospensione del trattamento per evitare interazioni negative con alcolici e con altri farmaci. Tre/quattro giorni sono sufficienti. Resta però l'indicazione a non eccedere con l'alcol e a contattare il suo psichiatra in caso di ricomparsa dei sintomi.
Dott. Marco Paolemili
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
www.mens-sana.biz

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta dottore. L'indicazione a non esagerare con l'alcol è da lei intesa come indicazione indipendente dalla mia terapia, cioè come regola per tutti... Giusto?

[#3] dopo  
Utente 406XXX

Ho dimenticato una cosa importante da chiederle, dottore... Mi scusi. Poiché andrò in vacanza ad amsterdam vorrei chiederle se con i 3/4 giorni da lei indicati posso stare tranquillo anche sull'assenza di interazioni con marijuana... Non mi fraintenda, non ne faccio uso abitualmente... Ma data la meta, ho pensato di chiedere