Utente cancellato
Buongiorno,
ho 30 anni e ho vissuto un lungo periodo di disoccupazione.
Negli ultimi 3 mesi ho inviato oltre 140 Cv ad aziende e fatto una decina di colloqui.
Sono un ragazzo esteticamente di bella presenza, ma ho una timidezza notevole e non so mai di cosa parlare con la gente.
Sto frequentando una psicoterapia di gruppo Self Help gratuita, ma non riesco ad esprimermi correttamente davanti a molte persone.

Bene, ad ogni colloquio di lavoro ho assunto 15 compresse di Stilnox (zolpidem 10 mg) e il risultato è stato notevole:" Mi iperattiva, mi rende dà un eloquio fluente e coerente nei contenuti e riesco a dare un'impressione "globale" piacevole.
Sono stato asssunto da un'azienda e fra una settimana circa dovrei cominciare.

Volevo sapere cosa ne pensate se per la prima settimana di lavoro assumessi 15 Stilnox ogni mattina prima di cominciare, in modo da rendermi una persona più simpatica, attenta e piacevole.

Il farmaco, assunto a quei dosaggi mi dà non pochi problemi: depressione e derealizzazione man mano che l'effeto "svanisce", desiderio di assumerlo anche al termine del lavoro.
La settimana scorsa per affrontare due colloqui di fila: per affrontare l'ansia del giorno prima, il colloquio e la malinconia di non essere stato preso e la noia di stare a casa a non far nulla per giorni interi ho assunto pi di 130 compresse di stilnox in 5 giorni.

Purtroppo un dosaggio inferiore a 15 compresse non mi dà quell'effetto euforizzante per aumentare il "motore" del cercello al massimo.
Non scrivetemi che il dosaggio non è compatibile con la guida, perché per la prima settimana di lavoro mi faccio sia portare che venire a prendere.
In conclusione, cosa ne pensate di questo modo, sicuramente sbagliato, ma necessario per una settimana?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il problema della guida è il minimo.

In realtà lei utilizza un farmaco in modo errato e vorrebbe l'avallo di un medico per poter utilizzare il farmaco a suo uso e consumo.

Sarebbe invece il caso che vada in cura da uno psichiatra e seriamente.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
495269

dal 2018
Da uno psichiatra?
Per la timidezza e per il problema del lavoro??

Le ho spiegato che si tratta di una situazione di emergenza e come giustamente lei ha notato, sono alla ricerca di un medico che avalli l'uso.
Le ho scritto che si tratterebbe solo di una settimana.
Solo il fatto che mi faccio accompagnare e venire a prendere per la prima settimana è un comportament di maturità, per evitare incidenti o conteziosi assicurativi.
I farmaci antidepressivi possono dare un aiuto per l'ansia, ma non danno effetti euforizanti per facilitae l'eloquio con le altre persone.
Le ho scritto che i due problemi principali sono la depressione post-overdose e il deisderio di assumere il farmaco anche al termine dell'impegno lavorativo.

Le benzodiazepine possono avere effetti diversi da una persona all'altra:" Se uno persona assumesse 15 stilnox non è in grado di lavorare perchè il dosaggio obbliga la persona al sonno o "intontisce" la persone da sembrare "drogata" e quindi verrebbe subito licenziata.
Le ripeto 15 compresse di stilnox i aumentano l'attenzione
livelli incredibili, non sento la fatica fisica e ho uno sguardo pacifico, attento e molto paziente per il lavoro che devo svolgere.
Dunque tenendo conto che lo stilnox è una bzd ipnotica potente e di breve durata (quindi ad alto rischio di dipendenza) cosa ne pensa di questo uso per una settimana?

Se poi lei non sa rispondermi a questa domanda non ha senso che ne parliamo, liquidando il tutto: " Vada da uno psichiatra?"
Ho vissuto l'orrore della DISOCCUPAZIONE DEVO RIUSCIRE A LAVORARE E NON MOLLARE ALMENO PER LA PRIMA SETTIMANA!

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Lei abusa di farmaci e secondo lei che le si deve rispondere.

Si faccia visitare che è meglio
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
495269

dal 2018
Ho bisogno di uno psichiatra che mi "accompagni" farmacologicamente per le prime settimane di lavoro.
Dal suo sito si legge che lei riceve anche a Mantova, non sarebbe poi così distante da dove abitito io per essere seguito da lei.
Però ho bisogno di uno psichiatra che "accetti" la mia scelta di utilizzare l'appoggio a farmaci ipnotici per le prime due settimane di lavoro.
In sostanza mi serve uno psichiatra che mi sotsenga farmacologicamente dopo questi sovradosaggi di stilnox per la prima settimana.

Non so, visto che nel post-abuso di bzd ipnotiche si crea sia una depressione che una crisi isterica.
Una scelta potrebbe essere:
- assumere 15 zolpidem di mattina (ovviamente accompagnato in macchina da un familiare);
- un antidepressivo per la depressione post overdose e il talofen per la crisi isterica;
- poi mi serve ovviamente uno scalaggio della bzd con una a lunga durata (tipo il clonazepam).
Se lei o un altro medico del nord Italia fosse disponibile sarebbe cosa gradita.

Attualmente sto assumendo il Remeron la sera 30 mg (orosolubile) prescritto dal Curante per una malinconia-depressione legata alla prolungata disoccupazione.
Mi sono iscirtto in palestra (di mia iniziativa) e comincio domattina; considero la palestra una auto-prescrizione.