Utente cancellato
Buonasera dottori,
Vi scrivo per un consiglio circa la dismissione delle gocce ansiolitiche che tuttora assumo: EN.
Ho avuto un forte attacco di ansia durante la notte e, dopo aver fatto passare un paio di giorni cercando senza fortuna di tranquillizzarmi, ho dovuto recarmi da uno specialista:
Mi ha prescritto brintellix 10 gcc la sera
E 13 gocce di En 2 volte al giorno (mattina e prima di andare a letto).
Ora è più di un mese che assumo queste gocce e, come mi ha detto lo stesso psichiatra, la cura non deve superare un certo tot. Di tempo per evitare fenomeni di assuefazione o di dipendenza.
Il mio psichiatra al momento non può ricevere perché ricoverato.
Come posso procedere alla dismissione delle gocce? Ne tolgo una al giorno?
La dose che mi preoccupa è sopratutto quella “notturna” visto che ho letto che il trattamento per l’insonnia non deve superare il mese di trattamento. Come procedo?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Procede che prende un appuntamento con un altro psichiatra che deciderà in merito.

Prima di postare domande alle quali non si può rispondere dovrebbe leggere le condizioni di servizio.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
499180

dal 2018
Gentile Dottore,
Se avessi avuto la possibilità l’avrei già fatto. Credevo che siti come questo servissero proprio per avere dei consulti professionali e gratuiti.
Allora porgo la domanda in altra maniera: per dismettere le benzodiazepine è corretto procedere lentamente e gradualmente?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Il succo non cambia.

Lei legge le condizioni di servizio e si attiene ad esse.

Diversamente si fa seguire dal suo medico di famiglia che valuterà se è opportuno ridurre il farmaco o meno, se proprio non vuole andare da uno psichiatra.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
499180

dal 2018
Grazie Dottore e complimenti per la professionalità

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Grazie per i complimenti e per aver utilizzato questo servizio gratuito e volontario.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it