Utente 478XXX
Gent dottori,
Ho 36 anni e da 3 assumo sertralina e aripiprazolo per un disturbo ossessivo compulsivo.
Adesso sto bene e con il mio medico stiamo riducendo la sertralina in maniera graduale e molto lentamente.
Da circa 6 mesi però ho dei disturbi che non so se attribuire ai farmaci che assumo.
Soffro infatti di incontinenza urinaria e pollachiuria non da addebitare a calcoli o cistite. Inoltre ho diffuse parestesie agli arti superiori e inferiori con bruciore e perdita di forza. Ho poi riscontrato disturbi visivi con scotomi e le cosiddette "mosche volanti". Ho inoltre cominciato a soffrire di emicrania con aurea.
Tutto ciò è da addebitare ai farmaci o sarebbe consigliabile comunque una visita neurologica?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il suo disturbo ossessivo in cosa consisteva ? Quali erano le ossessioni ? comprendevano preoccupazioni corporee ad esempio ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 478XXX

No no. Non c'erano preoccupazioni corporee. Sono molto serena su questo. Non credo sia una somatizzazione. L'unica cosa che il mio medico ha attribuito alla sertralina sono i tremori delle mani.
Il disturbo consisteva nel non mettere determinati abiti o non entrare in determinate stanze

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sintomi durante la riduzione sono possibili, di solito però il modo in cui la persona li tollera è di per sé indicativo di una sorta di recidiva o di pre-recidiva della parte ansiosa vera e propria.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 478XXX

Non mi sono spiegata bene. La riduzione l'ho cominciata da una settimana. I sintomi persistono da 6 mesi a dosaggio pieno

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ho capito. Trattandosi di un'associazione, l'unico modo di verificarla è di provare in presenza e in assenza di un determinato medicinale. Non so se inizialmente ci sono stati entrambi da subito, o prima uno e poi l'altro, o se i sintomi sono comparsi alzando la dose dell'uno o dell'altro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it