Utente 152XXX
Non so se la "meteoropatia" sia una patologia o meno ma penso proprio di soffrire di questo problema che sta diventando una vera e propria ossessione. Da qualche mese ogni volta che vedo il cielo coperto, la pioggia o comunque uno stato climatico diversamente dal sereno e caldo divento intrattabile e molto ma molto nervoso, al punto di lanciare e rompere oggetti. E sto rovinando i rapporti con tutti! Mi metto a guardare tutti i siti meteo possibili e peggioro la situazione: dovete sapere che ahimè abito in una valle tra i posti più piovosi del Veneto ed in queste ultime settimane ho visto visto forse il sole per 6-7 ore in totale: per il resto temporali o cielo coperto, vento e "fresco" od ero al lavoro. Al contrario se la giornata è limpida (almeno per la maggior parte) il mio umore migliora decisamente, indipendentemente che mi trovi libero all'aperto od al lavoro in ufficio (che non ha finestre tra parentesi...). Sembra quasi che io voglia recitare una parte ma così non è. Vi dico subito che trasferirmi non è un'opzione al momento. Ovviamente anche prima di questo problema in passato ho avuto, ansia, depressione, attacchi di panico ecc ecc. Le uniche cosa che migliora un po' le cose è la palestra. Che posso fare???

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Capisco bene che lei non sta "recitando una parte".
Il nostro umore può essere fortemente condizionato dal sole e dalla luce, così come dal vento o dall'umidità (lo scirocco romano è famigerato ! )
E' per questo che in passato i benestanti passavano l'inverno in Riviera...
Consideri l'opzione della light therapy
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-