Utente 376XXX
Gentile dottori,
A 18 anni ho avuto il mio primo attacco di panico,da quel momento per tutti i giorni ho avuto sintomi come vertigini,nausea,respiro corto,genitali che si retraggono e sbandamenti ..diciamo che per 4 anni sono stato abbastanza bene perché ho assunto cipralex e xanax che mi hanno eliminato quasi del tutto i miei sintomi ..dopo il 4º anno purtroppo i farmaci hanno smesso di funzionare e ne ho provati tanti..in particolare tutti gli ssri ma senza effetto,poi ho provato l'anafranil con cui sono stato 2 anni ma poi ha smesso di funzionare anche questo..ho cambiato di nuovo e da gennaio ho cambiato dottore che mi ha diagnosticato un disturbo d'ansia che purtroppo si è cronicizzato nel tempo ..ma il problema grave è che io somatizzo la mia ansia a livello fisico e mi ha aggiunto proprio questo aggettivo ansia"somatizzata"..comunque da gennaio assumo venlafaxina 225 e prazene..ho passato periodi di alti e bassi,e da due settimane sono sprofondato nel baratro..una tremendo ansia costante 24h su24..non riesco a fare nulla..ho già elencato sopra i miei sintomi quindi immaginato voi come posso stare in questo momento..credetemi meglio morire..dite la verità non esiste soluzione vero?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
La diagnosi è rimasta nel tempo quella di disturbo di panico ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 376XXX

Gentile dottore,
No ,in seguito mi hanno diagnosticato un disturbo di ansia generalizzata con sintomi somatici

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"con sintomi somatici" è pleonastico, ci sono sempre.

In tal caso, ci sono terapie sia con "antidepressivi", alcuni considerati di prima scelta come gli snri, e anche non antidepressivi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 376XXX

Grazie dottore,purtroppo sono consapevole che questa malattia me la porterò a vita come ho letto in alcuni articoli su internet..9 anni sono troppi e mi sono rassegnato ormai..anche dalle sue parole si capisce che non ci sono possibilità ..grazie lo stesso

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non riesco veramente a capire da dove abbia tratto questi pensieri. Sono semplicemente pensieri tuoi, per niente sollevati né tantomeno confermati da quanto ho scritto.

La invito quindi a non fare affermazioni fuorvianti anche per altri che leggono queste pagine.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 376XXX

Gentile dottore,
Ha ragione ma capisca il mio malessere

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E che c'entra questo ? Significa che non lo capisco ? Capirlo significa dare una risposta diversa ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 376XXX

Gentile dottore,
Credevo ci fosse qualche altro farmaco da provare o qualche altro metodo..perché il mio dottore insiste a non voler cambiare terapia..

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io francamente non capisco quale sia il problema. Il medico le ha appena aumentato la cura, sta qui a ragionare su qualsiasi cosa in un momento in cui il medico ha già provveduto a adeguare la cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 376XXX

Gentile dottore,
Ma la cura l'ha alzata da più di tre mesi..e questa maledetta ansia non mi lascia tregua..si calma per un giorno e poi torna in fase acuta..

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si, mi scusi, c'era stata confusione. Da Gennaio assume questa dose. Direi che se da Gennaio a ora (ma anche prima) le cose non sono stabili, va riconsiderata la cura, non c'è da aspettarsi particolari cambiamenti nella risposta senza cambiare qualcosa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 376XXX

Grazie dottore,
Purtroppo sarò costretto a cambiare specialista visto che il mio non vuole cambiare il farmaco o provare ad associarne un altro..