Utente cancellato
Salve Egregi Dottori.
Dal 2015 soffro di Depressione Maggiore con forti propositi suicidari, ho provato numerosi farmaci ma senza nessun benefico.
Vorrei fare 3 domande:
1)In passato ho preso l'Elopram a 40 mg senza beneficio: Si sarebbe potuto aumentare fino a 60 mg?
2)Il Brintellix, che mi era stato proposto come antidepressivo multimodale, si usa nella Depressione Maggiore farmacoresistente?
3)La terapia che prendo ora è Asenapina 10 mg in monoterapia. E' una terapia valida? Si usa nella depressione resistente?
Grazie per una Vostra risposta
Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Sostiene di soffrire di una depressione resistente da circa 3 anni, provando più farmaci.

Nei tempi già non ci siamo perché le prove dovrebbero essere consistenti nella durata e nei dosaggi.

Dovrebbe aver utilizzato almeno 3 antidepressivi differenti per dosaggi massimi e per un periodo superiore a tre mesi.

Dopodiché il trattamento deve considerare altre classi famarcologiche, sopratutto perché la sintomatologia legata ai propositi suicidari deve essere gestita primariamente.

Ha usato elopram al dosaggio massimo. Il Brintellix ha indicazione nella depressione resistente, il sycrest ha una funzione stabilizzante.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
508136

dal 2018
Grazie Dott.Ruggiero per la Sua risposta.
Il Brintellix e il Sycrest agiscono sulla sintomatologia legata ai propositi suicidari che ho?
Inoltre, volevo chiedere: se facessi delle flebo di Elopram ci potrebbe essere una risposta maggiore di quella avuta con la terapia orale? Il benefico sarebbe durevole o svanirebbe al ritorno alla terapia orale?
Grazie ancora
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
I propositi suicidari sono un sintomo che richiede un trattamento sedativo.

Le flebo secondo me nel suo caso non sono indicate e comunque andrebbero in add-on alla terapia orale sempre con citalopram che non è il suo trattamento attuale.

Secondo me la terapia va rivista
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
508136

dal 2018
Grazie Dott.Ruggiero per i chiarimenti che mi ha dato.
Cordiali Saluti