Utente 464XXX
Gentili dottori, sono in cura per una depressione da ormai 18 mesi. Ho utilizzato trittico 75 mg prima di andare a dormire che mi ha provocato una notevole ipersonnia e sonnolenza diurna. Da pochi giorni mi è stato prescritto il farmaco brintellix in sostituzione del trittico che non mi ha dato nessun problema nella sfera sessuale. Dovrò assumere 8 mg una volta al dì. Vorrei con la presente chiedere se questo nuovo farmaco ai dosaggi indicati potrebbe causare problemi a livello della funzionalità sessuale e di che tipo, e se tali problemi sono temporanei o potrebbero protrarsi oltre la durata della terapia. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

a) perché proprio 8 mg ? Cioè come si fa a sapere che la dose sarà proprio 8 prima di averlo provato ?
b) si deduce che ha fatto letture a proposito degli effetti collaterali sessuali, Se ciò però poi si traduce in domande generiche, del tipo "potrebbe dare effetti", la risposta è uguale per tutti i farmaci a tutte le dosi, mentre se si va a ipotizzare scenari allarmanti senza che ve ne siano ragioni, è semplicemente un fatto infondato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 464XXX

Gentile dottore, grazie della risposta innanzitutto. Il dosaggio di 8 mg l’ho calcolato sulla base delle gocce che prenderò in rapporto a quanto indicato nel foglietto illustrativo per cui ho calcolato che il dosaggio giornaliero è tale. Difatti ho fatto una ricerca su internet che è una pessima abitudine ne sono consapevole ma appunto vorrei capire se per questo farmaco in base agli studi effettuati ed al dosaggio che mi riguarderà è stato riscontrato come effetto collaterale quello della disfunzione erettile. Perché ad esempio per il trittico questo effetto non risulta essere presente tra gli effetti collaterali. Grazie, saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Portuesi

28% attività
20% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La vortioxetina, cioe' il brintellix, viene preferita nella scelta proprio quando si vuole evitare un influenza sgradita sulla eiaculazione e sulla erezione.
Dr Giovanni Portuesi

[#4] dopo  
Utente 464XXX

Grazie della risposta, vorrei chiedere un’ultima cosa. Il mio psichiatra mi prescritto di assumere in maniera crescente il britellix dai 4 agli 8 mg per due settimane. In queste due settimane dovrò continuare a prendere 12 mg di trittico fino all’interruzione definitiva di quest’ultimo. L’interazione tra i due farmaci può essere pericolosa?
Grazie ancora. Saluti

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si sta però ponendo problemi gratuiti su prescrizioni del suo medico. Come mai ? Non si fida a questo punto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it