Utente 496XXX
Egregi Dottori.


Sono un impiegato, 37 anni, sposato con prole.
Un anno e mezzo fa ho avuto un attacco di panico, e da li sono iniziati a comparire sistematicamente, fino a quando non ho iniziato ad Usare Xanax e Cipralex sotto prescrizione medica. Subito dopo l'assunzione dei due farmaci ho iniziato una repentina perdita di peso (10kg in due settimane) ed ho iniziato ad avere forti sensazioni di depersonalizzazione. La psichiatra ha poi pensato di cambiare il farmaco ed iniziare con il Brintellix, che ha avuto molti meno effetti collaterali e così ho continuato per qualche mese.
Gli attacchi di panico hanno continuato a comparire, ma usando in modo sistematico lo Xanax sono sempre riuscito a bloccarli. Contemporaneamente sto facendo sedute di psicoterapia che mi aiutano.
A causa di forze maggiori ho dovuto interrompere la cura con il Brintellix per circa 7gg, e ho notato che mi sono sentito veramente rinato. Ogni giorno che non prendevo il medicinale mi sentivo più leggero e più spensierato, e anche la muscolatura si è sciolta di parecchio annullando quasi del tutto la sensazione di oppressione al torace. Anche l'intraprendenza e' aumentata quasi in modo drastico e l'umore.
Questa cosa l'ho fatta presente al medico, che prontamente mi dice che potrebbe essere solo una illusione che io mi senta meglio (?) è che ci potrebbe essere una ricaduta.
Quindi ho iniziato di nuovo con il Brintellix ma in dose minore ma nel giorno che ho iniziato ho subito sentito un gran malessere generale, già dopo 6 ore dall'assunzione ho dovuto prendere uno Xanax e dopo altre due di nuovo uno Xanax mentre nei giorni precedenti l'uso dello Xanax era sceso a massimo 0.50mq ogni due giorni.
Chiedo a voi esperti, ma è una cosa normale? Che senso ha prendere un medicinale e stare peggio di quando non lo prendo? In assenza di questo farmaco anche la mia lucidità e memoria e' migliorata in modo drastico e anche i miei cari se ne sono accorti.
Onestamente non so più cosa pensare o fare, il mio istinto mi dice di smettere, il medico mi dice di continuare per un "mantenimento".

Ora onestamente ho smesso di prenderlo....mi sento bene....ma vorrei sapere se sbaglio oppure no.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’indicazione al trattamento richiede che esso sia compatibile con lo stato per cui si assume.

Il farmaco ha indicazione nei disturbi depressivi e non nei disturbi d’ansia.

Non ha specificato il dosaggio di farmaco che sta assumendo.

Il peggioramento è normale nel primo periodo.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Grazie Dottore

sono arrivato massimo a 15mg giornalieri, ma ora ero sceso a 10, e sul bugiardino leggo anche che e' utile per gli stati d'ansia.

Va bene che nei primo periodo può' far si che peggiori, ma io parlo già di circa 6 mesi di trattamento.
Mi hanno sempre spiegato che gli attacchi di panico vanno a braccetto con gli stati depressivi, anche se onestamente non mi sono mai sentito depresso, al massimo stressato per motivi lavorativi e personali, ma depressione proprio no, ma secondo il medico invece si. Si tratta di lavorare sulla serotonina etc....mi dispiace più' dettagli non so darli.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il brintellix attualmente non è indicato per il panico. Non capisco bene il perché del passaggio dal cipralex al brintellix come sostituzione.
Il fatto che prendendo xanax prevenga gli attacchi è discutibile, sicuramente le riduca la paura che vengano.

Cosa fare non si può stabilirlo qui. la cosa che torna poco è la coppia diagnosi-terapia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 496XXX

Dott. Pacini

Per questo sono qui ' a chiedere consiglio sul da farsi, perché' alcune situazione sono abbastanza invalidanti... e sono estremamente stanco di giocare al piccolo chimico nella mia testa.