Utente 523XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni, iscritta all'università, con una vita apparentemente normale ma contornata da aspetti insidiosi. Mi spiego meglio. Sono fidanzata e, come quasi sempre mi è capitato nelle precedenti relazioni, più ricevo dall'altra più la mia mente inizia a trasmettere immagini che mi fanno sentire non meritevole di certi gesti o attenzioni. Fin qui tutto bene. Il problema subentra quando questi sensi di colpa iniziano ad autoalimentarsi, fino a farmi impazzire. Si autoproducono immagini a sfondo sessuale, che riguardano ragazzi visti di sfuggita oppure conoscenze, pulsioni e domande ininterrotte sul perché abbia pensato quella cosa, perché il mio corpo reagisce in quel modo. La cosa ovviamente diviene più accentuata quando si tratta di ragazzi che conosco. Mi sento in colpa, provo un senso di disprezzo per me stessa nei confronti del mio ragazzo. Decisi di parlargliene e lui è stato molto comprensivo ma non è stata una soluzione perché la mia mente non soddisfatta inizia a riprodurre altre situazioni ed immagini. Non ce la faccio più, non riesco più a star bene, mi rinchiudo in questo circolo vizioso e mi distruggo. Vorrei non avere più contatti con il mondo, perché mi sento sporca. In più sento di star rovinando la mia relazione perché il mio ragazzo, anche se comprensivo, sono sicura non reggerà più il peso di questi racconti.
Ringrazio coloro che possono aiutarmi a capire di cosa si tratti.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Una visita psichiatrica ed una terapia conseguente sono un passo importante per curare questi sintomi.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it