Utente 523XXX
Buongiorno, ho 53 anni e sono affetta da disturbo bipolare dell'umore tipo 2 in stato misto da oltre 7 mesi. Diagnosi bipolarismo: 13 anni fa. Da 3 settimane presento sintomi bulimici e sono aumentata 8 chili: mangio smodatamente e spesso vomito (1 volta al giorno da circa 3 settimane).
Ho sofferto in passato (da ragazza) di DCA (anoressia nervosa). Prendendo già psicofarmaci ed in particolare Sereupin 30 mg 1/die - Gabapentin 100 mg 3/die - Lamictal 50mg 3/die - Valium gtt 40/die - Atarax 25mg 3/die - Abilify 10mg 2/die - Entumin 40gtt - Stilnox .

Questi sintomi bulimici con vomito mi preoccupano . Mi domando come mai l'insorgenza di questi sintomi proprio con l'inizio di suddetta terapia: nello specifico veniva sostituita olanzapina e cymbalta con sereupin e Abilify. Nonchè inserimento di Entumin.

Spero la situazione migliori, attendo l'indicazione corretta poichè il mio psichiatra nonostante mi abbia prescritto questa terapia con questi 3 psicofarmaci e sapendo che si è subito scatenata la bulimia ed agitazione non sa come risolvere.

Attendo di confrontarmi personalmente con un collega psichiatra il 19 prossimo, ma sono preoccupata.

Chiedo aiuto perché veramente la situazione mi abbatte

Grazie e Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La terapia che poteva dare questo tipo di effetti collaterali è stata sostituita nel breve termine.

Dovrebbe attendere che la terapia faccia effetto.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 523XXX

Grazie, si in effetti come ho scritto è stata appena cambiata, ma non mi spiego l'insorgenza di sintomatologia bulimica o simil-bulimica. Ovviamente attendo la terapia faccia effetto anche se a mio parere è un po' troppo robusta. (Entumin, Sereupin, Abilify) .
Non capisco dalla sua risposta come dovrei comportarmi nei confronti dei sintomi bulimici. Il consulto lo ho fissato a più di 4 settimane dal cambio di terapia infatti ed a questo punto la terapia dovrebbe aver sortito il suo effetto.

Cosa intende per "poteva dare questo tipo di effetti"? Che la terapia può essere corresponsabile ?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Che in alcuni momenti alcuni farmaci possono portare ad aumento del senso di fame e conseguente comportamento di assunzione di cibo.

Quindi, prima di tutto va resa stabile la nuova terapia e poi si deve capire quanto sia persistente ancora il sintomo.

Dopodiché valutare in modo diagnostico corretto ciò che sta accadendo se permane.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 523XXX

SI è come mi fossero "saltati" i circuiti della sazietà. Di sicuro più che un problema di bulimia nervosa mi pare fame vera e propria. Spero il farmaco incriminato o più di uno stabilizzino la loro efficacia, dopodiché ovviamente un calo della fame, che però in parte già sto notando, sperando il fenomeno si stia esaurendo e non ritorni. E' possibile il problema quindi reinsorga? Con nuovi farmaci ?