Utente 457XXX
Salve dottori
A causa di un gravissimo disturbo ipocondriaco ho iniziato una terapia psichiatrica in cui mi sono stati prescritti alprazolam per 10 giorni e un snri a seguito per 6-8 settimane. Il mio problema è che ho moltissima paura degli effetti collaterali di questi psicofarmaci e temo che la mia paura dell'assunzione degli stessi ne possa pregiudicare poi l'efficacia. Ho tantissima paura dell'atassia da benzodiazepine e sindrome serotoninergica da Antidepressivi. Volevo chiedere: gli effetti collaterali degli psicofarmaci sono un'evenienza rara? O invece capitano spesso? Sul foglietto illustrativo li indica come effetti comuni. Sono molto spaventata e ho paura di prendere questi farmaci, spero di poter avere chiarimenti. Ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'antidepressivo non va preso per settimane, ma per mesi. La benzodiazepina le è stata prescritta correttamente per alcuni giorni. Se ha pregiudizi sui farmaci psicoattivi cosa le devo dire? Tutti i farmaci, se sono efficaci, possono ("possono", non "devono") avere effetti indesiderati: antibiotici, antiinfiammatori, antiipertensivi. Su internet si parla di sindrome serotoninergica come se capitasse a tutti; in trent'anni non ne ho vista una lavorando in ambulatorio. L'atassia è provocata più facilmente da un bicchiere di troppo che da una benzodiazepina dosata da un medico che l'ha visitata. Se fosse frequente, dato che molte persone le usano, le città sarebbero invase da zombie. Se il suo disturbo é gravissimo come dice le terapie sono utili e le deve assumere punto e basta, se no continua a stare male.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Sì purtroppo il mio disturbo è diventato di una gravità tale da rendere la farmaco terapia l'unica via percorribile, quindi tant'è, mi farò passare le paure. Una sola altra domanda. Gli effetti collaterali sono comunque reversibili?

[#3] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Di solito gli effetti collaterali (degli antidepressivi, l'ansiolitico tutt'al più dà un pochino di sedazione) sono leggeri, transitori, si manifestano nei primi giorni e sono reversibili. Sono farmaci molto utilizzati, ben conosciuti e con un profilo di rischio molto basso.
Franca Scapellato