Utente 361XXX
Salve, gentili dottori. Sono un ragazzo di quasi 28 anni, sofferente d'ansia e dismorfofobia da maggio 2014, come diagnosticato dai quattro chirurghi plastici , che si sono rifiutati di operarmi al volto, ritenendolo ok (ho il terrore di avere brutti occhi e una brutta faccia in generale), e dagli psichiatri e psicologi, che ho cambiato per mancanza di risultati. Ci sono state ragazze e persone che mi abbiano detto che io sia carino di viso e che abbia dei negli occhi, ma io faccio fatica a crederci. Sto assumendo questa terapia farmacologica: Efexor 150 mg (1 cpr al di), Valium gocce (7+7+20) e Depamide 300 mg (due al di), e Tavor oro in caso di forte crisi. Da lunedí sera sono stato malissimo, perchè ho chiesto pareri sul "forum dei brutti" sul mio viso, lí mi è stato detto da due persone che io sia normalissimo e due che io abbia gli occhi come grave difetto. Negli ultimi giorni sono stato molto ossessivo nel chiedere pareri sulla mia faccia nei forum amando, al femminile, my help Forum. E cosa è successo? Nonostante tutti mi abbiano detto che io sia nella norma e che alcune persone mi abbiano detto che io sia carino (su "my help Forum" uno ha detto che farebbe a cambio con il mio viso, un altro che il mio viso piacerebbe a molte ragazze), succede che io mi tranquillizzi per un po', ma poi non ci credo piú. Il neuropsichiatra infantile, che mi è stato consigliato da una mia amica, che sta a fare tirocinio nel suo studio, dove ci sono stati tre psicologi, di cui due femmine, che sono rimasti sbalorditi quando abbia detto che io mi veda orribile di volto, crede che io abbia due tratti leggeri della Sindrome di Asperger: l'ossessività e la ripetitività. Ammetto pure io di essere sempre stato ossessivo e molto ripetitivo. Poi ho queste stereotipie: sfoglio spesso i libri, perchè mi sento attratto dai caratteri e figure dei libri, e gioco facendomi passare la palla da tennis da una mano all'altra. Gli amici non mi mancano e sono voluto bene da un sacco di persone per la mia condotta educata e dolce. Il neuropsichiatra, con cui mi vedrò domani, mi ha detto di sospendere il Depamide e il Tavor. Vi chiedo: la dismorfofobia può essere causata dalla sindrome di Asperger? Vi ringrazio!

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"Nonostante tutti mi abbiano detto che io sia nella norma "

No, non è "nonostante", è proprio anche a causa di questo, le richieste di rassicurazione se trovano terreno poi peggiorano l'ossessività. Non è certo ricevendo risposte o reazioni che le fanno pensare di non essere brutto che risolve l'ossessione di esserlo, anzi.

Non capisco: "due tratti" di un disturbo e quindi che significa ?

Il neuropsichiatra sta facendo tirocinio (tirocinio per l'abilitazione medica ?), quindi ancora non dovrebbe essere abilitato.

Chieda al suo psichiatra che l'h seguita fino ad ora, mi sembra una misura più cauta.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 361XXX

Dottore, la mia amica che mi ha consigliato questo neuropsichiatra sta a fare tirocinio, non lui.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo l'ho capito, ma prima Lei aveva un altro psichiatra evidentemente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 361XXX

Esatto. Io sono della regione Campania, mentre il mio precedente psichiatra è di Roma. Martedí sono andato da questo neuropsichiatra infantile, che ha lo studio a pochi passi da casa mia, per emergenza.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Io interpellerei lo psichiatra che la conosce da più tempo, dopo di che niente vieta di chiedere altri pareri, però non si è capito in che situazione è avvenuto (cioè un tirocinante non ancora abilitato ?).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it