Paroxetina e ansia

Buonasera sono una ragazza di 27 anni da 2 uso 20gocce ogni mattina di paroxetina perché avevo avuto problemi di ansia e depressione dopo avere finito la laurea triennale, dopo per un lungo periodo sono stata bene mi pareva di essere rinata, adesso nuovamente da qualche giorno mi trovo ad avere gli stessi sintomi che purtroppo ho già provato in precedenza ossia in agitazione un nodo in gola, bocca asciutta più se sono fuori casa sudorazione senso di svenire per non parlare se Guido terrore, sto attraversando un periodo un po’ complicato con l Universita mia mamma mi mette pressione che sono in ritardo che non finirò mai, premetto che sono lenta ma studio tutto il giorno, e questo mi fa sentire in colpa mi fa sentir un peso, mi
Sento sbagliata indietro rispetto alla vita di alcune mie amiche. Ho sofferto e soffro di gastrite curata a periodo con gastroproteettori, inoltre quando sono o a ridosso del ciclo o adorittura una volta terminato ho un ansia maggior. Mi aiuti che posso fare ho troppa paura di riavere tutto ciò che ho già vissuto. Ho somatizzazioni continue. Non capisco perché nonostante assuma paroxetina e mi aveva portato un grande giovamento adesso stia male così
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
E' probabile che la terapia non si più sufficiente per il trattamento dei disturbi per cui andrebbe rivista.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Ma potrebbe dipendere da un cambio di stagione? Perché di punto in bianco ho riniziato a star male. Devo essere anche sincera che a volte stando bene salto la paroxetina magari uno due giorni può influire? Un ultima domanda è possibile quindi sia così dipendente dalla paroxetina?
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto